Sta arrivando il «Re del Maöl». La Valtenesi festeggia il Carnevale

Le sfilate iniziano già domani, molti carri partecipanti

29/01/2005 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

È già ora di a Maner­ba. Il nuo­vo anno, che vede la Pasqua cadere a mar­zo, ci ha regala­to già alla pri­ma domeni­ca di feb­braio la fes­ta mascher­a­ta. E come tradizione è giun­ta l’ora anche dell’atteso Carnevale del­la Valte­n­e­si, quest’anno giun­to alla ven­tunes­i­ma edi­zione che par­tirà già da domani. Nell’edizione 2005 non mancher­an­no neanche le novità, a com­in­cia­re dal per­cor­so che effettuer­an­no i car­ri alle­gori­ci. I car­ri par­ti­ran­no da via IV Novem­bre ed, invece di pas­sare dal cen­tro stori­co di Solaro­lo (via Risorg­i­men­to), pros­eguiran­no per via D’Annunzio, quin­di via I° mag­gio, per poi tornare in via IV Novem­bre dove, nel parcheg­gio di fronte alla scuo­la media, ver­rà allesti­to il pal­co. E poi le pre­mi­azioni, da quest’anno anche alla maschera migliore e al miglior grup­po mascher­a­to, che soli­ta­mente si svol­gevano alla domeni­ca con­clu­si­va del­la man­i­fes­tazione, saran­no il ful­cro del­la ser­a­ta a tema lati­no-amer­i­cano del mart­edì gras­so (l’8 feb­braio) in piaz­za Sil­via alla Pieve. Quest’anno i car­ri alle­gori­ci che si sfider­an­no per la con­quista dell’ambito tro­feo del «Re del Maöl», che prende il nome dal vit­ig­no autoctono dal quale si ottiene il grop­pel­lo, ver­ran­no da diver­si pae­si del­la Valte­n­e­si: Maner­ba, Moni­ga e Pueg­na­go. La giuria, con com­po­nen­ti diver­si nelle due sfi­late, dovrà pre­mi­are oltre che il miglior car­ro anche l’idea più orig­i­nale. Il risul­ta­to finale sarà dato dal­la som­ma dei voti ottenu­ti nelle due sfi­late. Ricor­diamo che lo scor­so anno il tro­feo per il migliore car­ro è anda­to a Pueg­na­go, men­tre quel­lo per la migliore idea a Moni­ga. Alla sfi­la­ta di domani, che com­in­cerà alle 14, oltre a numerosi grup­pi mascherati, sarà pre­sente la ban­da di Maner­ba, il grup­po folk­loris­ti­co «I giop­pi­ni di Berg­amo», la ban­da e le majorettes di Quaderni di Vil­lafran­ca. Il 6 sarà invece la vol­ta dei «Musi­ci e sbandier­a­tori di S. Margheri­ta d’Adige» e le «Bici­mat­te S. Toma­so di Lona­to». Inoltre sarà allesti­to in piaz­za Aldo Moro, in cen­tro a Solaro­lo, un par­co giochi per i più pic­coli e la degus­tazione dei del­la Valte­n­e­si: il maöl, cioè il vino grop­pel­lo; il pestöm; ed il chisöl, dolce fat­to in casa. Il pomerig­gio di saba­to 5 feb­braio sarà invece la gior­na­ta ded­i­ca­ta ai più pic­coli con il con­cor­so, sia indi­vid­uale che a grup­pi ris­er­va­to ai bam­bi­ni dagli zero ai 14 anni, “Masche­ri­na d’argento” che si svol­gerà pres­so il Palas­port a par­tire dalle 15.

Parole chiave: - -