Nuova segnaletica nei pressi delle zone di produzione

Le vie dell’olio del Garda trentino

20/08/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Sono gran­di con scritte bianche su sfon­do mar­rone, i cartel­li cui l’As­so­ci­azione Agraria ha affida­to la pro­mozione del­l’o­lio extravergine d’o­li­va Gar­da Trenti­no Dop. Ne sono sta­ti col­lo­cati cinque nei pun­ti strate­gi­ci del­la Busa, ad indi­care le zone di pro­duzione: sul­la statale all’in­gres­so nord di Arco, sul­la provin­ciale 37 del­la valle di Ledro (nei pres­si del­la strad­i­na che s’i­noltra nel­l’o­live­to di Roncaglie), sulle Garde­sane pri­ma degli abi­tati di Tor­bole e di Riva ed infine sul­la stra­da Rivana a Nago. Sot­to il prin­ci­pale, un cartel­lo più sot­tile seg­nala il pun­to ven­di­ta del­l’o­lio garde­sano più vici­no rispet­to al luo­go in cui ci si tro­va. Nel­la sper­an­za che i tur­isti, cui è des­ti­na­ta la seg­nalet­i­ca, ne pren­dano nota e al ritorno a casa porti­no con sè una bel­la scor­ta del prodot­to tipi­co locale.

Parole chiave: