Si rinnova l’iniziativa a Desenzano, Lonato, Salò, Gavardo, Manerbio, Leno

Libri e profumi ai pazienti in ospedale

Parole chiave: - - -
Di Luca Delpozzo
Desenzano del Garda

Gior­na­ta di omag­gi natal­izi anche all’azien­da ospedaliera di Desen­zano. Ques­ta mat­ti­na i qua­si otto­cen­to degen­ti dei sei ospedali di Desen­zano, Lona­to, Salò, Gavar­do, Maner­bio e Leno ricev­er­an­no, infat­ti, un doppio omag­gio: un libro e una scat­o­la di pro­fu­mi offer­ti dal­l’Arnol­do Mon­dadori Edi­tore di Verona e dal­la Dou­glas Italia, una multi­nazionale la cui sede ital­iana è a Vil­lafran­ca. E non è fini­ta. Per­chè non ci si è dimen­ti­cati ovvi­a­mente dei più pic­coli, che saran­no costret­ti a trascor­rere le feste natal­izie in cor­sia: per loro Giochi Preziosi, l’azien­da leader del gio­cat­to­lo in Italia e nel mon­do, ha fat­to avere un centi­naio di giochi che ver­ran­no dis­tribuiti sem­pre nel­la gior­na­ta odier­na. L’inizia­ti­va, idea­ta e por­ta­ta a ter­mine dal­l’Uf­fi­cio per le Relazioni con il Pub­bli­co, è alla sec­on­da espe­rien­za. Lo scor­so anno in cam­po sce­sero anco­ra Mon­dadori e l’azien­da Val­lonci­ni. Quest’an­no, invece, in sos­ti­tuzione del­la pianta di ciclami­ni i pro­mo­tori han­no deciso di puntare su un prodot­to diver­so: il pro­fu­mo, appun­to. Il lavoro di con­fezion­a­men­to, trasporto e dis­tribuzione ha vis­to impeg­nati diver­si dipen­den­ti del­l’azien­da ospedaliera di Desen­zano. I titoli dei lib­ri spaziano dal­la alla , dal­l’arte alla cul­tura, dal­la sto­ria agli instant book. Tutte pub­bli­cazioni edite di recente. I pro­fu­mi, invece, sono sta­ti «per­son­al­iz­za­ti», dunque per uomo e per don­na. «Vogliamo riv­ol­gere un pen­siero a chi oggi e nei prossi­mi giorni — ha det­to il diret­tore gen­erale Ange­lo Fos­chi­ni — sarà costret­to a restarsene in un let­to d’ospedale. Per queste ragioni, abbi­amo volu­to ripetere, per il sec­on­do anno con­sec­u­ti­vo, ques­ta bel­la inizia­ti­va resa pos­si­bile gra­zie a spon­sor il cui mar­chio è leader nel mon­do». Si trat­ta, si dice­va, di aut­en­ti­ci colos­si nel mon­do del­l’ed­i­to­ria, del­la cosme­si e del­la pro­duzione di gio­cat­toli. A questi si sono asso­ciati anche il Club (che ha ospi­ta­to la ser­a­ta di pre­sen­tazione alla stam­pa) e la Grafi­ca Sette di Bag­no­lo Mel­la (che ha for­ni­to il mate­ri­ale di con­fezion­a­men­to). Nei giorni scor­si, infine, altre inizia­tive natal­izie sono state allestite negli ospedali del­l’azien­da: incon­tri con Bab­bo , regali arrivati da altri spon­sor, recitazioni nelle Pediatrie.

Parole chiave: - - -