Toscolano Maderno La storia delle vie

Libro di Lonati

24/04/2001 in Cultura
Di Luca Delpozzo
Sandro Albertini

E’ usci­ta l’ultima fat­i­ca let­ter­aria del noto scrit­tore gior­nal­ista Ric­car­do Lonati nati­vo di Mader­no ma res­i­dente a Bres­cia. Ha per tito­lo «Toscolano Mader­no — Le strade rac­con­tano». Il vol­ume edi­to dal­laTipoli­tografia Noval­i­to di Carpenedo­lo, prende in esame in ordine alfa­beti­co, tutte le vie esisten­ti a Toscolano Mader­no e for­nisce al let­tore l’esatta ubi­cazione con tut­ti i ris­toran­ti, alberghi, bar, negozi, uffi­ci, tabac­cherie e quant’altro di utile ai vis­i­ta­tori, com­pre­si lun­go il per­cor­so viario di ognuna di loro. For­nisce, inoltre, tutte le notizie biogra­fiche legate ai per­son­ag­gi a cui ogni via è inti­to­la­ta. Si trat­ta di un lavoro accu­ratis­si­mo che può sod­dis­fare non solo la curiosità di res­i­den­ti, tur­isti e vis­i­ta­tori. Fra questi famosi per­son­ag­gi spic­cano i nomi di sta­tisti come Cavour e Zanardel­li che, pro­prio a Mader­no, si spense alla fine del 1903, di poeti come Car­duc­ci, Arios­to, D’Annunzio, di pit­tori come Giot­to, Van­nuc­chi e Celesti. L’opera di Ric­car­do Lonati si com­pone di 154 pagine arric­chite da fotografie e da ripro­duzioni pit­toriche di cele­bri cap­ola­vori o ritrat­ti di per­son­ag­gi illus­tri in cam­po nazionale ma anche fig­ure note soltan­to in ambito locale come il nos­tro poeta dialet­tale Ange­lo Canos­si. Autore di oltre otto­cen­to pub­bli­cazioni, dif­fuse in quo­tid­i­ani e peri­od­i­ci bres­ciani, Ric­car­do Lonati ha fir­ma­to opere mono­gra­fiche ded­i­cate a pit­tori locali come Cesare Bertolot­ti, Vit­to­rio Train­i­ni, Piero Galan­ti, nonchè il «Dizionario dei pit­tori bres­ciani» in 3 volu­mi e il «Cat­a­l­o­go delle Chiese di Bres­cia» in due volumi.