Stasera premiazione della manifestazione proposta per la prima volta dall’amministrazione comunale.
Sfida creativa tra 20 negozi dopo il corso di formazione

Lo sport conquista il podio nel concorso delle vetrine

18/06/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Gerardo Musuraca

A Mal­ce­sine si pre­mia la vet­ri­na più «bel­la e coin­vol­gente» dei negozi del cen­tro stori­co. È fis­sa­ta per ques­ta sera alle 21, a mar­gine di una cena in un locale del paese, la pre­mi­azione del con­cor­so «Vetrine Fior­ite», orga­niz­za­to per con­to del­l’am­min­is­trazione dal con­sigliere comu­nale con del­e­ga al com­mer­cio, Mar­i­an­gela Trimeloni.Nell’aprile scor­so pro­prio il Comune ave­va orga­niz­za­to un vero cor­so pro­pe­deu­ti­co, in cui si inseg­na­va a com­mer­cianti ed eser­centi ad alle­stire le vetrine dei rispet­tivi negozi. Un modo insom­ma «per coin­vol­gere gli oper­a­tori del paese ma anche per abbel­lire con fiori e creazioni di fan­ta­sia la parte delle attiv­ità com­mer­ciali che subito colpisce ospi­ti, tur­isti e res­i­den­ti e che fa poi da bigli­et­to da visi­ta al nos­tro cen­tro stori­co», come era sta­to illustrato.Una venti­na in tut­to i com­mer­cianti che ave­vano ader­i­to e, all’inizia­ti­va che poi si è svol­ta dal­la metà fino a fine mag­gio, era sta­to abbina­to anche un con­cor­so a pre­mi, con tan­to di giuria e rac­col­ta di coupon per le votazioni alle vetrine più belle, da parte degli ospi­ti del­l’ul­ti­mo paese del­l’al­to Gar­da veronese.«Vetrine Fior­ite», ha illus­tra­to Mar­i­an­gela Trimel­oni, «è sta­ta apprez­za­ta e ha avu­to un buon suc­ces­so di gradi­men­to, vis­to che la gente è venu­ta anche dai pae­si vici­ni per guardare le vetrine dei nos­tri negozi. Era sta­ta pro­pa­gan­da­ta anche con una carti­na illus­tra­ta, dis­tribui­ta a Mal­ce­sine e nei cen­tri lim­itrofi per cui, in questo insoli­to modo, siamo rius­ci­ti anche a creare una cer­ta curiosità attorno ai nos­tri negozi. Il cor­so inizial­mente era sta­to forse un po’ sot­to­va­l­u­ta­to ma poi l’idea di fon­do è piaci­u­ta, e ha coin­volto i com­mer­cianti, che sono rius­ci­ti in vari casi anche a fare sin­er­gia e con­fron­to tra di loro».Risultato: Mal­ce­sine ha avu­to vetrine abbel­lite e più ric­che di fan­ta­sia per una venti­na di giorni. La giuria, com­pos­ta dal­l’asses­sore alle frazioni Rober­to Furi­oni, da Mar­ti­na Gas­pari­ni, con­sigliere di Mal­ce­sine Più, Mat­teo Melet­ti, rap­p­re­sen­tante dei com­mer­cianti, Rosa Lom­bar­di per gli alber­ga­tori e Ket­ty Tomio, con­sulente azien­dale, ha sti­la­to una clas­si­fi­ca delle prime tre vetrine «giu­di­cate più belle in base alla scenografia e alla capac­ità di sus­citare emozioni in chi le guar­da», han­no con­clu­so da palaz­zo municipale.E così, il pri­mo pos­to se lo è aggiu­di­ca­to «Valen­ti­ni Sport», che ha pro­pos­to in vet­ri­na un ambi­ente mon­tano, il sec­on­do «Non solo gio­cat­toli», men­tre al ter­zo pos­to si è clas­si­fi­ca­to il negozio «Luna».Al vinci­tore ver­rà con­seg­na­to un buono per un week­end all’es­tero. Ma non è anco­ra tut­to. Infat­ti, anche ospi­ti e tur­isti han­no espres­so le loro val­u­tazioni sulle vetrine in fiore e, la durante la ser­a­ta sarà estrat­to il coupon che si aggiu­dicherà invece un week­end gra­tu­ito a Malcesine.«È sta­ta una espe­rien­za cer­ta­mente da ripetere», ha con­clu­so il con­sigliere Trimel­oni, «e il paese mi pare abbia rispos­to pos­i­ti­va­mente. Per l’edi­zione 2009 cercher­e­mo di miglio­rare l’idea e ren­der­la anco­ra più coin­vol­gente».