La compagnia cargo italiana fugge da Malpensa dopo un breve periodo. A settembre ripristinati i collegamenti su Shangai e Hong Kong

L’Ocean ritorna al D’Annunzio

05/08/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Ocean Air­lines, la com­pag­nia di trasporto mer­ci che da qua­si due anni opera dall’aeroporto «D’Annunzio» di Mon­tichiari ha deciso di con­fer­mare la pre­sen­za sul­lo sca­lo bres­ciano e di rin­un­cia­re a qual­si­asi attiv­ità da Malpen­sa dopo un breve peri­o­do di operatività.La com­pag­nia car­go ital­iana annun­cia anche inves­ti­men­ti des­ti­nati ad accrescere le capac­ità com­mer­ciali e nel­lo stes­so tem­po con­fer­ma l’intenzione di oper­are in stret­to con­tat­to con la direzione del D’Annunzio «al fine di mas­simiz­zare la cresci­ta rec­i­p­ro­ca». Tor­na quin­di il sereno nei rap­por­ti tra la soci­età mon­te­clarense e Ocean dopo qualche momen­to di ten­sione nei mesi scorsi.Ocean comu­ni­ca la ripresa del­la rot­ta Bres­cia-Shang­hai con due voli set­ti­manali da set­tem­bre; con­fer­ma­to anche il col­lega­men­to con Hong Kong. La soci­età infor­ma di aver poi pro­ce­du­to all’acquisto di altri quat­tro Boe­ing 747. In fase di trat­ta­ti­va un ulte­ri­ore acquis­to di aerei car­go, la cui entra­ta in eser­cizio è pre­vista per il 2010. La ripresa post-esti­va potrebbe ris­er­vare altre pos­i­tive sor­p­rese per lo sca­lo bres­ciano che con­fi­da di chi­ud­ere le trat­ta­tive con la Jade Car­go Inter­na­tion­al, com­pag­nia cinese con sede a Shen­zhen inten­zion­a­ta a scegliere Mon­tichiari come base oper­a­ti­va per l’Europa.