È il risultato dell’iniziativa realizzata con i commercianti e ristoratori lonatesi per la Giornata contro la violenza sulle donne

Lonato del Garda: un assegno per Casa Gratitudine

15/01/2018 in Attualità
Di Redazione

È stato consegnato la scorsa settimana, da parte dell’Associazione Commercianti di Lonato del Garda per mano del suo presidente Massimo Ferrero e alla presenza dell’assessore ai Servizi sociali Michela Magagnotti, l’assegno destinato alle donne assistite presso Casa Gratitudine.

L’assegno di 450 euro è stato consegnato lunedì scorso direttamente alla presidente dell’associazione Gratitudine Adileia Antunes Dos Santos: è il frutto dell’iniziativa promossa dai commercianti in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne dello scorso 25 novembre. In quella serata, nei ristoranti lonatesi il costo del coperto di ogni uomo era stato devoluto a Casa Gratitudine e alla cassa dei locali aderenti gli ospiti avevano trovato anche un salvadanaio per contribuire con una ulteriore offerta all’iniziativa.

Casa Gratitudine è un luogo di accoglienza e recupero per le donne vittime di violenze o abbandoni, o che vivono particolari disagi economici o sociali. Questo “posto di speranza” è nato nel 2016 da un immobile confiscato alla criminalità organizzata e di proprietà del Comune, che lo ha concesso in comodato d’uso all’associazione.

«L’amministrazione comunale ringrazia i commercianti di Lonato – afferma l’assessore Michela Magagnotti – che sono sempre molto disponibili, attenti e sensibili ai problemi e alle tematiche sociali e tutti coloro che, con la loro cena, hanno contribuito.  In questo caso il loro gesto di generosità, e quello e degli ospiti, sono andati a beneficio di Casa Gratitudine per aiutare le donne vittime di violenza. Oggi la casa ospita tre donne e sei bambini. Un ringraziamento particolare va ai volontari che rendono possibile questo prezioso servizio».

 

Commenti

commenti