Lonato verso il porta a porta totale

Di Luigi Del Pozzo

L’addio ai cas­sonet­ti è vici­no. La rac­col­ta por­ta a por­ta inte­grale sarà uffi­ciale da mart­edì 22 aprile in tut­to il Comune di Lona­to del Gar­da. Dopo la parte sud del com­pren­so­rio cit­tadi­no, la nuo­va modal­ità di rac­col­ta rifiu­ti si estende nel cen­tro stori­co e a nord dell’autostrada.

Sec­on­da notizia: è ria­per­to il cen­tro di rac­col­ta del­la Ras­si­ca, dopo i lavori di ristrut­turazione e adegua­men­to, per l’inserimento di com­pat­ta­tori nec­es­sari a ridurre le dimen­sioni dei rifiu­ti qui con­vogliati tramite la rac­col­ta por­ta a por­ta. A breve, «con l’ampliamento del­la nuo­va modal­ità di rac­col­ta, dal 22 aprile, l’isola eco­log­i­ca sarà aper­ta anche di saba­to pomerig­gio per andare incon­tro alle esi­gen­ze dei cit­ta­di­ni», infor­ma l’assessore all’Ecologia .

A par­tire dall’inizio di aprile si ter­ran­no una serie di incon­tri infor­ma­tivi, con gli esper­ti di Gar­da Uno, per dare indi­cazioni sul­la nuo­va modal­ità di sep­a­razione e smal­ti­men­to dei rifiu­ti e, nel­lo stes­so peri­o­do, saran­no con­seg­nati i kit di sac­chet­ti e con­teni­tori per la dif­feren­zi­a­ta. Il luo­go per il ritiro dei kit gra­tu­iti è il mag­a­zz­i­no (ex Keron­af­ta) in via Prè 2/4, nei giorni dal 7 all’11 aprile e il 14, 15 aprile.

In questi giorni i cit­ta­di­ni ricev­er­an­no a casa una let­tera del comune con le date degli incon­tri esplica­tivi, sud­di­visi per aree, e la gior­na­ta pre­vista per il ritiro dei kit a sec­on­da del­la zona di apparte­nen­za. «Invi­ti­amo i cit­ta­di­ni – sot­to­lin­ea l’assessore Bianchi – a rispettare le date indi­cate sul cal­en­dario per la pro­pria zona, sia per l’incontro che per il ritiro, e a pre­sen­tar­si al pun­to di dis­tribuzione con il taglian­do rice­vu­to a casa. Chi non potesse riti­rare i bidonci­ni di per­sona, può del­e­gare qual­cun altro. L’Ufficio Ecolo­gia del Comune è a dis­po­sizione per ulte­ri­ori domande e chiari­men­ti».

Le ser­ate infor­ma­tive si ter­ran­no tutte al Teatro Italia in via Antiche mura 2, dalle ore 20.30, nei giorni 1, 3, 8, 9, 10 e 15 aprile; men­tre altri due incon­tri speci­fi­ci saran­no alle 16.30 in sala con­sil­iare (Sala Celesti) mart­edì 1 aprile per tito­lari di ris­tor­nan­ti, bar, alberghi, per le scuole e casa di riposo; giovedì 10 aprile invece l’incontro inter­esserà le aziende e i negozi.

Infine, chi ha il gia­rdi­no e ha la neces­sità di smaltire rami, foglie e sfal­ci da gia­r­di­nag­gio può acquistare il con­teni­tore car­rel­la­to da 240 litri (se ne pos­sono pren­dere fino a tre). Bas­ta richieder­lo all’Ufficio Ecolo­gia, al cos­to di 60 euro cir­ca. Sarà poi con­seg­na­to diret­ta­mente a casa da Gar­da Uno. Il ritiro del verde sarà effet­tua­to a domi­cilio, nei giorni in cal­en­dario a sec­on­da delle zone, come per le altri tipolo­gie di rifiu­ti (car­ta, umi­di, vetro e lat­tine, indif­feren­zi­a­to).