L’argomento approda questa sera in Consiglio comunale, primo passo la richiesta alla giunta regionale

Lonato vuol aggiungere «del Garda» al nome

29/06/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Lona­to vuol cam­biare nome. Con il Con­siglio comu­nale in pro­gram­ma stasera l’amministrazione di cen­trode­stra intende infat­ti avviare il pro­ced­i­men­to per il muta­men­to del­la denom­i­nazione comu­nale in «Lona­to del Gar­da». Il pri­mo atto sarà la richi­es­ta alla Giun­ta regionale. L’idea è da tem­po nel cas­set­to del sin­da­co e dell’assessore al Com­mer­cio Valenti­no Leonar­di, ed ha già avu­to il con­sen­so del­la Giunta.L’obbiettivo è val­oriz­zare anche nel nome, la pro­pria vocazione tur­is­ti­ca. Del resto, oltre un anno fa, al momen­to dell’insediamento dell’esecutivo, pro­prio il pri­mo cit­tadi­no, evi­den­z­iò che l’inserimento di un asses­sore in più in Giun­ta, sarebbe servi­to per val­oriz­zare set­tori impor­tan­ti come il tur­is­mo ed il commercio.«L’amministrazione comu­nale per­tan­to ha tra le sue pri­or­ità quel­la di coor­dinare gli sforzi comu­ni per far sì che Lona­to — ha spie­ga­to in questi giorni il sin­da­co, parte­ci­pan­do ai fes­teggia­men­to per il patrono del paese — con la sua molteplic­ità di risorse cul­tur­ali, storiche, artis­tiche, sportive, che nessun’altra cit­tad­i­na del Gar­da possiede — pos­sa acquistare in cam­po tur­is­ti­co quel ruo­lo che le spet­ta e sia adeguata­mente conosci­u­to al di là dei con­fi­ni lonate­si: un coor­di­na­men­to uni­tario ed una pro­gram­mazione com­p­lessi­va farà sì che ne pos­sano trarre van­tag­gio gli oper­a­tori del set­tore e ne pos­sano gio­vare i tur­isti che la nos­tra cit­tad­i­na avrà il piacere di ospitare».Nella stes­sa riu­nione del Con­siglio comu­nale si approverà il ren­di­con­to dell’esercizio finanziario 2005, la con­ven­zione quin­quen­nale del servizio di fog­natu­ra e di da parte di Gar­da 1 Spa.

Parole chiave: