Elenoire Casalegno sempre fantastica. Platea conquistata dalle opere di pittura del corpo. Nonostante la temperatura

L’ultimo showdella canzoneè «da brividi»

07/09/2007 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Un con­teni­tore di spet­ta­co­lo dove la musi­ca va a brac­cet­to con l’arte di dipin­gere i cor­pi. E le incur­sioni dei cabaret­tisti si legano al bal­lo o alla poe­sia. Una meta­mor­fosi sem­pre più accen­tu­a­ta, in 12 edi­zioni, per il ; che a Toscolano Mader­no, spon­da bres­ciana, ha manda­to in archiv­io la cen­toses­san­tanoves­i­ma ser­a­ta con­dot­ta dal­la bril­lante Elenoire Casaleg­no. L’ultima dell’estate che seg­na una svol­ta del tour pro­mosso dal patron Enri­co Bian­chi­ni e da un lun­go elen­co di enti pubblici.Già per­ché nel­la finalis­si­ma il con­cor­so musi­cale, non più solo del Fes­ti­val del Gar­da ma da un pool di even­ti (Nota d’Oro di Cora­to in Puglia, il Fes­ti­val del­la Sardeg­na, il Can­tAz­zur­ro di Vicen­za e il Live Song Fes­ti­val dell’Emilia Romagna) uni­ti sot­to l’etichetta dei «Gran­di Fes­ti­val Ital­iani, ha occu­pa­to uno spazio mar­ginale rispet­to a mille altri momen­ti d’intrattenimento.Parte del leone al Body Paint­ing Fes­ti­val, l’arte di dipin­gere i cor­pi, giu­di­cati dal criti­co d’arte Vit­to­rio Sgar­bi. Il tro­feo alla veneziana Ele­na Tagli­api­etra che ha avu­to come model­la Mau­ra Leone inter­prete di «Incan­tes­i­mo 9». Applausi per i lavori del­la toscana Fiorel­la Scate­na, la quale ha «trasfor­ma­to» il cor­po di Mir­ca Vio­la, men­tre il milanese Flavio Bosco ha dip­in­to Beppe Con­ver­ti­ni di «Vivere».E il con­cor­so musi­cale? Spopo­la una dici­as­set­tenne tut­to pepe: Marzia Arof­fu, 17 anni di Arborea in provin­cia di Oris­tano, con la can­zone inedi­ta «Sai». «Oltre alla voce sa azzannare la platea», com­men­ta il mae­stro Vince Tem­pera, diret­tore delle giuria com­pos­ta da oper­a­tori del­la comu­ni­cazione ed esper­ti di musi­ca. E lei, la bion­da isolana, dopo i com­pli­men­ti di Sgar­bi, ha ded­i­ca­to il suc­ces­so al fidan­za­to Cris­t­ian, a mam­ma Fabi­ana e zia Gio­van­na. Non c’è dub­bio però che i pro­tag­o­nisti del­la ser­a­ta, dopo il ven­to che ha mes­so tut­ti a dura pro­va, siano sta­ti i vip: , che si esi­bi­ta con tre gio­vani tenori, e Gian­car­lo Gian­ni­ni che ha pre­sen­ta­to un film con­tro l’alcolismo, «I Giorni Per­du­ti», di prossi­ma visione su Rai Due. Film che lo vede pro­tag­o­nista, in un pic­co­lo cam­meo, a fian­co del­l’e­mer­gente Fed­er­i­ca Andreoli, e poi anco­ra Ser­gio Muniz, Agosti­na Bel­li, Enzo Iac­chet­ti, e Katia Ricciarelli.A scal­dare la platea il cor­po di bal­lo The Gam­blers del core­ografo Nan­do De Bor­toli, le incur­sioni dei cabaret­tisti Lucio Gardin, Giusy Zenere, Rober­to De Marchi e Gian Piero Per­one. Tut­to men­tre dietro le quinte Elenoire Casaleg­no prova­va a riscal­dar­si avvic­i­nan­do la fac­cia alla luce di pal­co men­tre più d’uno degli ospi­ti d’onore si scal­da­va con un bic­chiere di grap­pa. Uni­co a man­tenere l’aplomb, Fran­co Battaglia, vicepres­i­dente di Fed­er­mod­elle, segui­to da Fed­er­i­ca Fer­rero, pro­tag­o­nista su Rai due di «La sposa per­fet­ta». E il pub­bli­co? Ha resis­ti­to per due ore poi è anda­to defi­lan­dosi. Trop­po fred­do, davvero troppo.