Vittoria al concorso per gli alunni dell’Alberghiero «Caterina De’ Medici»

Maestri cioccolatieri per un dolce trofeo

06/01/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
SE.ZA.

L’Istituto alberghiero «Cate­ri­na de’ Medici» di Gar­done Riv­iera ha vin­to il con­cor­so per la miglior com­po­sizione di dol­ci al cioc­co­la­to, svoltasi alla Cam­pag­no­la di Salò. Al sec­on­do pos­to il «Man­teg­na» di Bres­cia, ter­zo Desen­zano. Sei gli isti­tu­ti che han­no parte­ci­pa­to al con­cor­so (c’erano anche Cfp di Clu­sane Iseo, il «Per­las­ca» di Idro e il «Dan­do­lo» di Corzano), per un totale di 13 classi.Una fes­ta di forme, col­ori e pro­fu­mi. I ragazzi, emozionati, han­no pre­sen­ta­to e spie­ga­to alla giuria i loro capolavori.Ai rap­p­re­sen­tan­ti dei grup­pi è sta­to con­seg­na­to un diplo­ma con il tito­lo di «esper­ti cioc­co­latieri». Man­i­fes­tazione coor­di­na­ta da Mar­co Zuanel­li e Lui­gi Andreoni.Il tor­neo di mor­ra se l’è aggiu­di­ca­to la cop­pia valsab­bina Bonomet­ti-Andreoli. La dis­fi­da degli spie­di ha vis­to la pre­sen­za di 18 squadre. I cam­pi­oni sono giun­ti da ogni ango­lo del­la provin­cia. C’era anche uno spiedo «in rosa», fat­to dal­la sig­no­ra Maria del­la Degagna, e uno napo­le­tano. La giuria, pre­siedu­ta dal sin­da­co di Pueg­na­go, , ha fat­i­ca­to a scegliere il migliore. Dopo lunghe dis­cus­sioni si è impos­to Mar­co Festi di Salò.Organizzatore delle ser­ate Ange­lo Dal Bon, che ha volu­to pro­porre dis­fide golose, all’insegna del­la sta­gion­al­ità dei prodot­ti locali.

Parole chiave: