Maggio ha portato nuovi importanti risultati alla Fraglia Vela Riva

Di Redazione

Aggior­na­men­to pal­mares delle squadre ago­nis­tiche , del­l’ul­ti­mo mese: sul podio alla Spring Cup di Cervia, al Tro­feo Riz­zot­ti, alle selezioni zon­ali e nazion­ali indi­vid­u­ali e a squadre, nonchè buona cresci­ta del­l’e­quipag­gio impeg­na­to nel­la classe olimpi­ca 49er Plazzi-Moliner­is con l’o­bi­et­ti­vo “Rio 2016”.

Fraglia Vela

 

Anche il mese di mag­gio ha por­ta­to nuovi, impor­tan­ti risul­tati alla numerosa e prepara­ta squadra ago­nis­ti­ca del­la Fraglia Vela Riva, con la con­fer­ma delle eccel­len­ti capac­ità tec­niche di tut­to lo staff istrut­tori, che sa coin­vol­gere tan­ti ragazz­i­ni alla vela, por­tan­do a casa sem­pre otti­mi risul­tati, oltre ad un per­fet­to cli­ma di squadra, che rende il tut­to ancor più piacev­ole.

I piaz­za­men­ti al ver­tice delle clas­si­fiche Opti­mist dunque pros­eguono: i più recen­ti sono quel­li con­quis­ta­ti nelle due prove dis­pu­tate domeni­ca sul lago d’Idro, valide come Selezione Zonale Opti­mist, che qual­i­ficherà -
dopo la sec­on­da fase in pro­gram­ma a Bren­zone i pri­mi di luglio — i migliori per il Cam­pi­ona­to Nazionale di Fraglia Vela Podioset­tem­bre. Oltre gli otti­mi piaz­za­men­ti da seg­nalare che ad Idro la Fraglia Vela Riva si è pre­sen­ta­ta con ben 22 ragazz­i­ni, tra la cat­e­go­ria juniores e cadet­ti. Tra i più gran­di juniores (12–14 anni) ben 6 atleti por­ta­col­ori del­la Fraglia Vela Riva nei pri­mi 8, con che con­fer­ma il suo otti­mo sta­to di for­ma, aven­do vin­to con due sec­on­di parziali e 5 pun­ti di van­tag­gio sul com­pag­no di squadra Mat­teo Bedoni, vinci­tore del­la sec­on­da pro­va e sec­on­do asso­lu­to. Terza Francesca Ramaz­zot­ti del­la Fraglia Vela Desen­zano e poi anco­ra tan­ti rivani con al quar­to pos­to Mat­teo Bol­zonel­la pro­tag­o­nista di un pri­mo in gara 1, quin­to , set­ti­mo Tom­ma­so Sal­vetta e otta­vo Andrea Spag­nol­li per citare i prim­is­si­mi. Tra i cadet­ti (9–11 anni) il migliore è sta­to Gre­go­rio Moreschi, quar­to, ses­to Giulio Coali, otta­vo Thomas Arenel­la, undices­i­mo Francesca Iafrate.

Per quan­to riguar­da le regate dis­pu­tate nelle set­ti­mane prece­den­ti impor­tante con­fer­ma del­la Fraglia Vela Riva alla Spring Cup di Cervia con oltre 200 parte­ci­pan­ti: sec­on­da vit­to­ria con­sec­u­ti­va di squadra gra­zie alla vit­to­ria nel­la cat­e­go­ria cadet­ti di Gre­go­rio Moreschi (tre pri­mi parziali e un set­ti­mo) e al ter­zo pos­to negli juniores di Mat­teo Bedoni, insieme al ses­to di Alber­to Tez­za e l’ot­ta­vo di Tom­ma­so Sal­vetta.

Vit­to­ria di squadra anche alla selezione zonale a SQUADRE Opti­mist, dis­pu­ta­ta sul lago di Cave­dine: gradi­no più alto del podio con­quis­ta­to da Tez­za, Duchi, Spag­nol­li, Sal­vetta e Moreschi. Ter­zo pos­to per l’al­tra squadra del­la Fraglia Vela Riva cap­i­tana­ta da Gui­do Gal­li­naro con Mat­teo Bedoni, Mat­teo Bol­zonel­la, Mari­ae­le­na Iafrate e Ginevra Rosà.

Fraglia Vela

 

E veni­amo alla classe olimpi­ca 49er: la scor­sa set­ti­mana sulle acque di casa in occa­sione del­la pri­ma tap­pa del­l’Eu­rosaf Cham­pi­ons Sail­ing Cup orga­niz­za­ta da i por­ta­col­ori del­la Fraglia Vela Riva Jacopo Plazzi e Umber­to Moliner­is sono rius­ci­ti a con­quistare la qual­i­fi­ca alla finale dopo 13 impeg­na­tive regate. In final race, tra equipag­gi olimpi­ci e cam­pi­onis­si­mi, si sono ben dife­si rag­giun­gen­do un otti­mo set­ti­mo pos­to finale, che — con­sid­er­a­ta la gio­vane età e l’es­pe­rien­za acquisi­ta fino­ra — rap­p­re­sen­ta un buonis­si­mo step di cresci­ta ago­nis­ti­ca e li con­fer­mano tra gli equipag­gi ital­iani, che pos­sono tran­quil­la­mente puntare a Rio 2016. Sem­pre la set­ti­mana scor­sa infine alcu­ni atleti del­la squadra Opti­mist sono sta­ti impeg­nati al Tro­feo Riz­zot­ti, rega­ta Inter­nazionale a squadre di altissi­mo liv­el­lo. Ter­zo pos­to finale per Italia 1 con in squadra i fragliot­ti Alber­to Tez­za e Andrea Spag­nol­li; vince il pre­mio Ban­co S. Mar­co — quar­to pos­to finale — la squadra “Gar­da XIV Zona FIV) con il por­ta­col­ori del­la Fraglia Gui­do Gal­li­naro per­fet­ta­mente inte­gra­to con gli altri ragazz­i­ni prove­ni­en­ti da altri cir­coli del Gar­da.