-

Maltempo: domande in Comune per gli indennizzi

10/08/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Lonato

In munici­pio a Lona­to si rac­col­go­no le domande per il ris­arci­men­to dei dan­ni sub­ìti dal­la bur­ras­ca che ha investi­to il bas­so Gar­da nel­la notte fra il 3 e il 4 agos­to. L’an­nun­cio è del­l’asses­sore all’A­gri­coltura, Pao­lo Mar­coli, il quale ricor­da che la Provin­cia di Bres­cia, con la col­lab­o­razione del­l’Ente Vini Bres­ciani e il Cen­tro Vitivini­co­lo di Bres­cia, «ha avvi­a­to le pratiche per chiedere lo sta­to di calamità nat­u­rale per le zone col­pite dal grave even­to atmos­feri­co, in par­ti­co­lare la Valte­n­e­si e il bas­so Gar­da». Anche l’Am­min­is­trazione comu­nale, sot­to­lin­ea Mar­coli, si sta atti­van­do in tal sen­so. «Chi­unque fos­se inter­es­sato in qual­ità di agri­coltore lonatese, a segui­to dei dan­ni subiti dal­la calamità, potrà riv­ol­ger­si all’Uf­fi­cio Tec­ni­co, sezione Lavori Pub­bli­ci del nos­tro Comune dove — con­tin­ua l’asses­sore — saran­no disponi­bili i mod­uli di seg­nalazione dei dan­ni alle colti­vazioni e strut­ture per il nubifra­gio del 4 agos­to». Una vol­ta com­pi­late dagli intere­sati, le domande ver­ran­no inoltrate agli uffi­ci del­la Provin­cia di Bres­cia. Gli uffi­ci di Lona­to sono aper­ti al pub­bli­co dal lunedì al ven­erdì dalle ore 9 alle 12. L’area di Lona­to, den­sa­mente colti­va­ta a vigneti, oliveti e altri prodot­ti, è sta­ta anch’es­sa col­pi­ta anche se per for­tu­na non con con­seguen­ze dis­as­trose e dram­matiche come a Maner­ba e Pueg­na­go. Dan­ni, comunque, ven­gono denun­ciati da diverse aziende lonate­si. Per queste ragioni il Comune invi­ta quan­ti fos­sero inter­es­sati a pre­dis­porre le domande di ris­arci­men­to danni.