Ritrovo domenica 17 aprile con ristoranti e cantine

Manerba Salamosa, viaggio nelle prelibatezze con i divi tv

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

Dopo il suc­ces­so riscos­so lo scor­so anno, ecco tornare nel­la gior­na­ta di domeni­ca 17 aprile Maner­ba Salam­osa, un pomerig­gio gas­tro­nom­i­co orga­niz­za­to dal­la Pro Loco, volto a val­oriz­zare i del luo­go, ma che quest’anno si fregerà anche del­la pre­sen­za di ospi­ti noti al pub­bli­co tele­vi­si­vo. A dis­pet­to del nome, si trat­ta di una vera e pro­pria man­i­fes­tazione enogas­tro­nom­i­ca con la degus­tazione di menù, con pro­tag­o­nista la carne di maiale ma non solo, di 15 ris­toran­ti, prove­ni­en­ti del­la Valte­n­e­si intera. Dalle 12 alle 15 sarà pos­si­bile pren­dere parte al per­cor­so enogas­tro­nom­i­co che si snoderà nei vari stand allesti­ti den­tro e fuori, dato il numero di ris­tora­tori aumen­ta­to rispet­to alla scor­sa edi­zione, il palas­port di Maner­ba. Ad ogni parte­ci­pante ver­rà dato un coupon, dal cos­to di 25 euro, che con­sen­tirà la con­sumazione di un pas­to com­ple­to (3 antipasti, 2 pri­mi, 2 sec­on­di, 1 dessert, 10 assag­gi di e un caf­fè). Ognuno potrà scegliere i piat­ti che preferisce tra quel­li pro­posti dai 15 ris­toran­ti, ed i vini delle 16 can­tine pre­sen­ti. Nat­u­rale­mente nel prez­zo è com­pre­sa anche “l’attrezzatura” del buongus­taio: un gram­bi­ule, un piat­to di por­cel­lana, un bic­chiere di vetro per la degus­tazione e le posate. Nel cor­so del pomerig­gio si ter­rà anche la sec­on­da rasseg­na ded­i­ca­ta agli spuman­ti garde­sani che vedran­no sfi­dar­si dician­nove can­tine pro­dut­tri­ci delle bol­licine del­la riv­iera bres­ciana. Anche i vis­i­ta­tori potran­no degustare gli spuman­ti al cos­to di un euro per assag­gio. Un pos­to di rilie­vo, come dice il nome stes­so del­la man­i­fes­tazione, spet­terà al salame, gra­zie alla terza edi­zione del con­cor­so del salame nos­tra­no. Tut­ti i pro­dut­tori di salame locale pos­sono con­cor­rere, purchè siano rig­orosa­mente arti­gianali e casal­inghi, di pura carne suina e che non con­tengano farine e con­ser­van­ti (fat­ta eccezione per il sal­ni­tro). I pro­dut­tori dovran­no con­seg­nare il salame, com­pre­so di spa­go e tan­to di muffe orig­i­nali, pres­so il Palas­port di Maner­ba, il giorno stes­so dal­la man­i­fes­tazione dalle 14 alle 15.30. Inoltre dovran­no speci­fi­care il nome del nor­ci­no, la data del con­fezion­a­men­to, il peso del maiale ed il tipo di all­e­va­men­to. A par­tire dalle 16 com­in­cerà la degus­tazione dei sala­mi da parte dei vis­i­ta­tori e quin­di la pre­mi­azione. Ma a cor­nice di ques­ta domeni­ca ded­i­ca­ta ai prodot­ti tipi­ci locali, oltre alla pre­sen­za di un’esposizione di moto d’epoca da parte del Moto­club Valte­n­e­si, non mancher­an­no anche per­son­ag­gi illus­tri del jet set. Dal mod­el­lo e attore, noto soprat­tut­to per la sua bellez­za, Gabriel Garko; alla prezze­moli­na Saman­tha De Grenet, che ha avu­to il pic­co di popo­lar­ità, oltre che per un cal­en­dario, con la parte­ci­pazione al real­i­ty show “La Tal­pa” del­la scor­sa sta­gione; fino alla val­let­ta di Mike Buon­giorno Nan­cy Comel­li, e all’ex veli­na Fan­ny Cadeo. La ser­a­ta sarà invece a tema lati­no-amer­i­cano, pri­ma, a par­tire dalle 18, con lo spet­ta­co­lo Brasil Bahia Show, e quin­di dalle 20.30 con l’orchestra spet­ta­co­lo cubana dei «Tim­balu­na».

Parole chiave: -