Forse per la prima volta tutte le realtà gardonesi, pubbliche e private, si sono lasciate alle spalle le sterili divisioni del passato ed hanno condiviso gli sforzi per un’estate davvero ricca di motivi di intrattenimento.

Manifestazione estive per rilanciare Gardone Riviera

01/06/2000 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo
s.bot.

Ammin­is­trazione comu­nale, Fon­dazione del Vit­to­ri­ale, ris­tora­tori, oper­a­tori tur­is­ti­ci e com­mer­ciali. Forse per la pri­ma vol­ta tutte le realtà gar­done­si, pub­bliche e pri­vate, si sono las­ci­ate alle spalle le ster­ili divi­sioni del pas­sato ed han­no con­di­vi­so gli sforzi per pro­porre al res­i­dente e al tur­ista un’estate davvero ric­ca di motivi di intrat­ten­i­men­to. Da ques­ta nuo­va sin­er­gia è nato il cartel­lone «Gar­done Estate 2000», pre­sen­ta­to ieri nel­la splen­di­da cor­nice di Vil­la del Sog­no. «Ogni realtà — ha det­to l’assessore comu­nale alla Cul­tura Gio­van­na Cic­carel­li — ha con­tribuito con idee e risorse nel­la comune con­vinzione che Gar­done Riv­iera è per sto­ria e tradizione un paese tur­is­ti­co». Com­in­ci­amo dal lun­go­la­go, che gra­zie alla col­lab­o­razione con l’associazione «Gar­doneu­ropa», sarà ani­ma­to da ben quar­an­ta ser­ate musi­cali di qual­ità, orga­niz­zate con la direzione artis­ti­ca del chi­tar­rista clas­si­co Mar­co De San­ti. Dall’11 giug­no al 15 set­tem­bre si alter­nano sul pal­co del­la passeg­gia­ta a lago gran­di nomi del jazz, come il pianista Pao­lo Bir­ro, il fis­ar­monicista Faus­to Becca­los­si, il chi­tar­rista San­dro Gibelli­ni. Sul lun­go­la­go, ogni saba­to dal 9 giug­no al 30 set­tem­bre, sarà inoltre allesti­to il mer­cati­no dell’antiquariato e, nei mesi di luglio e agos­to, le tradizion­ali ban­car­elle di lib­ri. Alle ser­ate sul lun­go­la­go si affi­an­cano gli spet­ta­coli del Vit­to­ri­ale (quest’anno sono in cartel­lone ben 25 ser­ate, il doppio rispet­to agli anni scor­si) e i con­cer­ti del lunedì nei gia­r­di­ni del com­p­lesso dan­nun­ziano in luglio e agos­to. Il Vit­to­ri­ale, dal 4 luglio al 10 set­tem­bre, pro­por­rà inoltre la mostra «Per non dormire, ele­gan­za not­tur­na al Vit­to­ri­ale». Già dal 3 giug­no sarà invece a dis­po­sizione del pub­bli­co il rin­no­va­to alles­ti­men­to del « del­la Guer­ra di » nel­lo Schi­fa­mon­do. Una par­ti­co­lare atten­zione è sta­ta ris­er­va­ta anche al sem­pre più dif­fu­so tur­is­mo enogas­tro­nom­i­co. Gra­zie alla col­lab­o­razione tra Comune, ris­tora­tori, enoteche e il Con­sorzio del Gar­da clas­si­co saran­no pro­poste le rasseg­ne «Il in tavola» (9, 10, 11 giug­no) e « il di una notte» (30 giug­no, 1 e 2 luglio). Ser­ate di intrat­ten­i­men­to anche nelle frazioni: a Fasano le comme­die dialet­tali (22 luglio e 10 agos­to) e il con­cer­to del­la ban­da cit­tad­i­na di Salò (13 agos­to), a San Michele le tradizion­ali sagre del Grup­po (28, 29 e 30 luglio e 5 e 6 agos­to); a Gar­done Sopra, nel­la piaz­za del Vit­to­ri­ale, sono pre­visti due con­cer­ti (2 e 14 luglio) e il mer­cati­no «Il Gar­da tra anti­co e vec­chi mestieri» (11 luglio). Tra le man­i­fes­tazioni sportive ricor­diamo la tan­to atte­sa rega­ta delle bisse sul lun­go­la­go (29 luglio) e la gara podis­ti­ca «10 chilometri gar­donese» (4 agos­to). Un cartel­lone, den­so, dunque, per tut­ti i gusti. s. bot.