Presentata ufficialmente a Riva del Garda

Maratona Internazionale del Garda: al via la seconda edizione.

25/06/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Ver­nice ris­er­va­ta alla stam­pa (sia di set­tore sia quo­tid­i­ani) oggi pres­so la sala dei 100 del Pala­con­gres­si di Riva del Gar­da per la sec­on­da edi­zione del­la Inter­na­tion­al Lake Gar­da Marathon.Alla pre­sen­za di:Tiziano Mel­lar­i­ni asses­sore al com­mer­cio, tur­is­mo, agri­coltura del­la Provin­cia autono­ma di Tren­to, che fin dall’inizio ha appog­gia­to l’iniziativa, sin­da­co di Limone sul Garda,Giuseppe Lom­bar­di vice sin­da­co di Malcesine,Enio Meneghel­li pres­i­dente di Ingar­da Spa a rap­p­re­sentare i tre comu­ni tren­ti­ni ed il sis­tema di pro­mozione gardesano,Stefano Che­lo­di pres­i­dente di ASD Lake Gar­da Marathon,si riper­cor­reran­no le tappe più sig­ni­fica­tive del­la Maratona.Dalla gen­e­si dell’idea lega­ta ad una ricer­ca di cus­tomer sat­is­fac­tion fat­ta per l’associazione di cui era pres­i­dente all’epoca Vit­to­rio Dapret­to (Nacem – Ass. Comm. Eser­centi di Mal­ce­sine) oggi vice pres­i­dente del­la ASD Lake Gar­da Marathon, sino alla man­i­fes­tazione di debut­to nel 2007 (23 set­tem­bre) con cifre che han­no seg­na­to un record per una mara­tona (com­pet­i­ti­va – FIDAL) al suo pri­mo start:2.000 mara­toneti iscrit­ti (set­ti­ma mara­tona in Italia per numero di iscritti)28 nazioni partecipanti50% di atleti stranieri5.347.000 con­tat­ti nel sito dal feb­braio al dicem­bre 2007120.000 spet­ta­tori lun­go i 42,195 km del per­cor­sooltre 400 volon­tari impegnati120 arti­coli appar­si tra quo­tid­i­ani nazion­ali ed esteri e riv­iste di set­tore­un doc­u­men­tario di 26 min. trasmes­so dal­la DSF (prin­ci­pale tele­vi­sione tedesca spe­cial­iz­za­ta nel­lo sport .Questo era “IERI” del­la Inter­na­tion­al Lake Gar­da Marathon, “OGGI” la man­i­fes­tazione che con­tin­ua a man­tenere nel “focus” la pro­mozione del sis­tema garde­sano oltre le fron­tiere ital­iane, dopo aver affronta­to un pro­gram­ma di pro­mozione che l’ha por­ta­ta in tutte le prin­ci­pali cit­tà europee ed ital­iane (dove si sono corse mara­tone), con il sito stru­men­to fon­da­men­tale per la pro­mozione che mantiene ele­vatis­si­mo il numero di con­tat­ti con oltre 2.500.000 “click” sino alla data odier­na e le iscrizioni che, pur se anco­ra lon­tane dal­la data del­la cor­sa, sono qua­si 1.000, pun­ta a rag­giun­gere una cifra di iscrit­ti che si col­lo­ca tra i 3.000 ed i 3.500.Fatto sig­ni­fica­ti­vo l’interesse di media nazion­ali (leader di set­tore) che han­no chiesto di pot­er seguire la Inter­na­tion­al Lake Gar­da Marathon con atten­zione, col­pi­ti dall’eccezionalità del­la “location”.Il trac­cia­to riper­corre quel­lo del­lo scor­so anno, con parten­za da Limone sul Gar­da, tran­si­to attra­ver­so i comu­ni di Riva del Gar­da, Arco e Tor­bole sul Gar­da, per giun­gere poi a Mal­ce­sine all’arrivo dopo i 42,195 km rego­la­men­tari; la novità è che il comune di Arco ver­rà inter­es­sato dal pas­sag­gio pro­prio nel cuore cit­tadi­no e che sarà isti­tu­ito un pre­mio per il “mez­zo per­cor­so” così da far risaltare anche il ruo­lo e la pre­sen­za del ter­ri­to­rio trentino.Il Comi­ta­to Orga­niz­za­tore sta lavo­ran­do per indi­vid­uare un pos­si­bile spet­ta­co­lo musi­cale da col­lo­care nel­la ser­a­ta del ven­erdì, ver­i­f­i­can­do anche la disponi­bil­ità del­la “nuo­va piaz­za” che a Riva del Gar­da è offer­ta dal nuo­vo parcheg­gio; lo sfor­zo è quel­lo di favorire la per­ma­nen­za per un tem­po il più lun­go pos­si­bile degli atleti stranieri, che si è vis­to nel­la scor­sa man­i­fes­tazione, giun­gono sul ter­ri­to­rio garde­sano in media con due accompagnatori.Verrà ripro­pos­ta la man­i­fes­tazione che coin­volge i com­mer­cianti dei cinque comu­ni, lan­ci­a­ta dal con­sigliere con del­e­ga al com­mer­cio del Comune di Mal­ce­sine Mar­i­an­gela Trimel­oni, “Met­ti la Mara­tona in vetrina”.E’ sta­to anche con­fer­ma­to il legame con la Fon­dazione Trenti­na per la Ricer­ca sui Tumori cui andrà un euro per ogni iscrit­to, riaf­fer­man­do così il legame che unisce sport e soci­età, nelle inten­zioni dei diri­gen­ti del­la ASD Lake Gar­da Marathon, un binomio che deve diventare foriero di poten­zial­ità pos­i­tive per con­tribuire a costru­ire un futuro libero da paure.Per lo sposta­men­to degli atleti sono state sta­bilite delle col­lab­o­razioni con Trenti­no Trasporti per avere a dis­po­sizione dei mezzi “ad ener­gia puli­ta” e con la che, come accadde per la pri­ma edi­zione, sarà il vero “col­lega­men­to” tra le sponde del Lago.Anche per ques­ta edi­zione gli atleti si sposter­an­no gra­tuita­mente sui mezzi del­la Nav­i­gar­da e potran­no entrare gra­tuita­mente nelle prin­ci­pali attrazioni del sis­tema ter­ri­to­ri­ale garde­sano (es. la cas­ca­ta del Varone, il castel­lo Scaligero di Mal­ce­sine), tut­to ciò per con­fer­mare anco­ra una vol­ta che la man­i­fes­tazione è sporti­va, ma la final­ità è pro­mozionale nei con­fron­ti del­lo stra­or­di­nario sis­tema garde­sano, questo è il mes­sag­gio finale che i cinque mem­bri del diret­ti­vo del­la ASD Lake Gar­da Marathon vogliono con­seg­nare al territorio:Stefano Bal­lar­di­ni diret­tore tec­ni­co e di garaFran­co Codog­ni seg­re­tario gen­erale e respon­s­abile web e accoglien­za, respon­s­abile area di Limone sul Gar­daSte­fano Che­lo­di pres­i­dente, respon­s­abile mar­ket­ing, comu­ni­cazione e relazioni esterneVit­to­rio Dapret­to vice pres­i­dente respon­s­abile immag­ine e respon­s­abile area di Mal­cesine­Fran­co Gam­ba respon­s­abile mer­chan­dis­ing e area di Riva del Gar­da, Arco e Tor­bole.