Vittoria alla Coppa Ana

Marcia alpina: trionfo per i fratelli Zumiani

25/09/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Gargnano

Un risul­ta­to che ha vis­to sug­li scu­di i fratel­li Zumi­ani di Gargnano, ma che ha accon­tenta­to anche molti altri parte­ci­pan­ti. Si è con­clusa così la tradizionale fes­ta alpina, che si è tenu­ta l’al­tra domeni­ca a Limone sul Gar­da, all’in­seg­na del­l’al­le­gria e alla pre­sen­za del sin­da­co limonese Bat­tista Mar­tinel­li, del vicepres­i­dente del­la sezione Ana di Salò, Ita­lo Gran­di, oltre che di una venti­na di rap­p­re­sen­tan­ti delle Penne Nere bres­ciane e del dot­tor Giuseppe Frazz­i­ni di Toscolano Mader­no. Gli Zumi­ani han­no por­ta­to a casa un pre­mio quali terzi asso­lu­ti del­la mar­cia di rego­lar­ità, aggiun­to al riconosci­men­to accred­i­ta­to alla pri­ma pat­tuglia Ana. Altro pre­mio per la pat­tuglia più anziana (136 anni in due). Per con­clud­ere, Nico­la Zumi­ani (classe 1933) si è vis­to con­seg­nare la cop­pa come con­cor­rente più anziano. Un pieno di tro­fei, quin­di, per l’i­nos­sid­abile famiglia alpina gargnanese. Il 28° tro­feo Mar­ti­nazzi, invece, è anda­to alla cop­pia for­ma­ta dai valsab­bi­ni Piero Baz­zoli e Mau­ro Guer­ra, di Noz­za. L’al­tro tro­feo, quel­lo ded­i­ca­to alla memo­ria di Agosti­no Tosi e ris­er­va­to alla cop­pia più gio­vane, se lo sono por­tati a casa Michele Girar­di e Denise Vicen­ti­ni. I due cam­pi­onci­ni non han­no fat­i­ca­to a guadagnare anche il tro­feo ris­er­va­to alla pat­tuglia più gio­vane: in due met­tono assieme la bellez­za di una venti­na di anni. Sig­ni­fica­ti­va e com­movente la pre­sen­za alla man­i­fes­tazione di Michele Carceri, accom­pa­g­na­to dal figli­o­let­to Alessan­dro. Infat­ti, l’itin­er­ario del­la gara toc­ca­va il monte Carone, dove il padre di Michele, Gian­dol­fo, venne stron­ca­to da un infar­to 4 anni orsono: era inten­to a con­trol­lare i tem­pi di gara.