Il «Catullo» ospiterà gli eroi della Nazionale

Martedì prossimo il 25° premio letterario

05/07/2006 in Spettacoli
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Il palinses­to del­la ser­a­ta del 25° pre­mio Cat­ul­lo in pro­gram­ma nel piaz­za­le Por­to di Sirmione mart­edì prossi­mo è ormai pron­to. Anco­ra qualche det­taglio, fan­no sapere gli orga­niz­za­tori, e poi il pro­gram­ma sarà defin­i­ti­va­mente chiuso.Si par­la insis­ten­te­mente di alcu­ni gio­ca­tori del­la nazionale reduci dal mon­di­ale di cal­cio in Ger­ma­nia e di un noto gior­nal­ista sporti­vo che potreb­bero essere invi­tati al galà di Sirmione. C’è da anno­tare una novità dell’ultima ora. La trasmis­sione su Rai Uno, inizial­mente annun­ci­a­ta per giovedì 13 luglio alle 21, è sta­ta antic­i­pa­ta a mer­coledì 12 alla stes­sa ora. Al micro­fono si altern­er­an­no Car­lo Con­ti e la bres­ciana Luisa Cor­na. Sul pal­co sirmionese si esi­bi­ran­no inoltre i maestri di bal­lo con il cast di «Bal­lan­do con le stelle«, la for­tu­na­ta trasmis­sione con­dot­ta da Mil­ly Car­luc­ci pre­mi­a­ta quest’anno dal­la giuria del Cat­ul­lo insieme a Philippe Dav­e­rio («Passep­a­rtout», Rai Tre) per la sezione pro­gram­mi tele­vi­sivi. Ci saran­no anche i Pooh, reduci dal suc­ces­so con il loro cd sin­go­lo «Cuore Azzur­ro», l’inno del­la nos­tra nazionale di cal­cio, al 4° pos­to nel­la clas­si­fi­ca Fimi-Nielsen.Ma non è fini­ta, per­ché la ser­a­ta di Sirmione ris­erverà l’attesa per­for­mance del mez­zoso­pra­no Luciana D’Intino, che sta rac­coglien­do uno stra­or­di­nario suc­ces­so di crit­i­ca e con­sen­si nel­la sta­gione dell’ in «Car­men» sot­to la regia di Fran­co Zef­firelli. Con lei si esi­birà la Com­pag­nia di Bal­lo spag­no­la El Cam­bo­rio, che offrirà uno spet­ta­co­lo di danze e bal­li del­la più pro­fon­da tradizione iberica.Sono infine a buon pun­to i con­tat­ti per assi­cu­rar­si anche la pre­sen­za di un famoso comi­co. Nel­la mag­i­ca ser­a­ta sirmionese ricev­er­an­no il Gri­fone, sim­bo­lo del pre­mio gior­nal­is­ti­co, Joaquin Navar­ro-Valls, diret­tore del­la Sala Stam­pa Vat­i­cana, quale pre­mio alla car­ri­era; Bar­bara Palombel­li per la sezione gior­nal­is­ti­ca e i già citati Mil­ly Car­luc­ci e Philippe Daverio.

Parole chiave: