«Trofeo città di Desenzano»: edizione record

Master Aics: 2000 in gara

29/01/2002 in Sport
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Desenzano del Garda

Qua­si duemi­la con­cor­ren­ti, prove­ni­en­ti da tutte le regioni d’Italia e da diverse nazioni europee. Il ses­to tro­feo «Cit­tà di Desen­zano» di nuo­to, ris­er­va­to ai Mas­ter, sarà archivi­a­to come l’edizione del record. La com­pe­tizione, orga­niz­za­ta dal Comi­ta­to provin­ciale dell’Aics e dall’Aics Mas­ter Nuo­to Bres­cia con il patrocinio dell’Apt e degli asses­so­rati al tur­is­mo del Comune di Desen­zano e del­la Provin­cia, ha avu­to inter­es­san­ti con­tenu­ti tec­ni­ci e ago­nis­ti­ci. Atleti come Paroc­chi, Toia e Car­luc­ci han­no real­iz­za­to non solo il miglior tem­po ital­iano di cat­e­go­ria, ma addirit­tura il pri­ma­to europeo. Tra le soci­età che si sono messe mag­gior­mente in evi­den­za sono il Berg­amo Nuo­to e la Reg­giana Nuo­to, oltre all’Aics Mas­ter Bres­cia. Ma il nuo­to non è sta­to l’unico pro­tag­o­nista del­la due giorni desen­zanese. Gra­zie all’impegno degli orga­niz­za­tori, il tro­feo ha dato la pos­si­bil­ità di met­tere in vet­ri­na una zona splen­di­da. Le pre­mi­azioni finali si sono svolte alla pre­sen­za dell’assessore allo sport del comune di Desen­zano, Giu­liano Garagna; di Mario Vit­to­ri­ali e Rober­ta Morel­li, pres­i­dente del Mas­ter Aics e respon­s­abile regionale dell’Aics e del diri­gente Bruno Pescatori.

Parole chiave:

Commenti

commenti