In corso anche diverse migliorie alla struttura

Materne Butturini con il giardino nuovo

01/03/2005 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Sergio Bazerla

La scuo­la mater­na del capolu­o­go, Isti­tu­to di pub­bli­ca assis­ten­za e benef­i­cen­za Lui­gi But­turi­ni, si rifà il look. I pri­mi lavori han­no ripor­ta­to alla mas­si­ma vivi­bil­ità gli spazi esterni, pri­mo fra tut­ti il cam­po giochi e le aree ver­di annesse alla scuo­la. È sta­ta tol­ta la vec­chia e ormai irrecu­per­abile siepe di lau­ro nobilis sia su via Mar­ra, di fronte al parcheg­gio, che su via Rosen­heim. È sta­ta riu­pli­ta e ridip­in­ta la bel­la can­cel­la­ta in fer­ro che dà su via Mar­ra ed è sta­ta rimossa la vec­chia e arrug­gini­ta rete che delim­i­ta­va gli spazi fra il cam­po giochi e via Rosen­heim. Qui è quin­di sta­ta ricol­lo­ca­ta una bel­la e nuo­va ringhiera in fer­ro; è sta­to edi­fi­ca­to un muret­to di sosteg­no e sul­lo stes­so è sta­ta col­lo­ca­ta una ban­ca­latu­ra in mar­mo. Rifat­to com­ple­ta­mente il gia­rdi­no inter­no, con la col­lo­cazione di nuo­vo ter­ric­cio, risem­i­natu­ra del man­to erboso e col­lo­cazione di un nuo­vo impianto auto­mati­co di irrigazione del pra­to. «Abbi­amo volu­to riadeguare gli spazi esterni del­la scuo­la mater­na», spie­ga l’assessore Fabio Mari­noni, respon­s­abile del pat­ri­mo­nio, «per­ché l’area era ormai degra­da­ta. I bam­bi­ni han­no bisog­no di spazi e aree sane, pulite, vivi­bili. Abbi­amo man­tenu­to la promes­sa fat­ta alle inseg­nan­ti allorquan­do abbi­amo rifat­to alcu­ni bag­ni pri­ma dell’inzio delle scuole. Sono state tagli­ate alcune essen­ze ver­di ed è sta­to col­lo­ca­to un grande uli­vo di fronte all’accesso dell’asilo». «Fra poco, con la pri­mav­era», con­tin­ua l’assessore, «inizier­e­mo i lavori di rit­in­teggiatu­ra ester­na dell’immobile. Sono in cor­so i pre­ven­tivi». I lavori fino ad ora ese­gui­ti sono sta­ti real­iz­za­ti in econo­mia dalle maes­tranze del Comune di Lazise e sono sta­ti diret­ti dal geome­tra dell’ufficio tec­ni­co, Giuseppe Zani­ni. «Abbi­amo qua­si com­ple­ta­to, con ques­ta ulti­ma tor­na­ta, gli impeg­ni assun­ti per il com­par­to dell’istruzione», con­fer­ma il sin­da­co Ren­zo Frances­chi­ni, «eccet­to per il rifaci­men­to del­la mater­na di Colà, per la quale la Giun­ta ha già dato assen­so a che questo ulti­mo inter­ven­to ven­ga por­ta­to in con­siglio comu­nale nel­la prossi­ma riu­nione utile». «Per il com­par­to scuole ed istruzione», sog­giunge Mari­noni, «ci siamo vera­mente molto impeg­nati sia per quan­to attiene alle opere che per quan­to attiene agli impeg­ni di spe­sa. Dovre­mo tra breve anche decidere come meglio recu­per­are i locali del­la ex palestra, nel com­p­lesso sco­las­ti­co di local­ità La Pez­za. Poi abbi­amo vera­mente fini­to, su tut­ti i fron­ti. Ne sono pro­va le opere in cor­so sia a Colà che a Pacen­go. Mi riferisco in par­ti­co­lare all’asilo nido che si farà a breve a Pacen­go e ai lavori in via di ulti­mazione per le scuole ele­men­tari di Colà».