Medaglia di bronzo alla rematrice di Lazise Clara Guerra

29/07/2019 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Sergio Bazerla

Otti­ma affer­mazione di Clara Guer­ra, la rema­trice lacisiense che ha vin­to a Sara­so­ta, in Flori­da la medaglia di bron­zo nel sin­go­lo Under 23 fem­minile. Subito gara ad alto liv­el­lo sin dalle prime palate con la Bul­gar­ia che viene super­a­ta dal­la Fran­cia ed al pas­sag­gio dei pri­mi 500 metri Clara è ses­ta. Non si perde d’an­i­mo e supera il Cana­da guadag­nan­do posizioni. Il finale è a dir poco stra­or­di­nario per­ché gli Usa ven­go attac­cati dal­l’Aus­tralia che rab­biosa­mente con­quista la medaglia d’oro. Clara cer­ca di approf­ittare delle ogget­tive dif­fi­coltà delle amer­i­cane e con uno sfor­zo potente con­quista il bron­zo dietro agli Usa. Clara Guer­ra tor­na vin­cente anche nel­la cat­e­go­ria pesante, dopo aver las­ci­a­to il lim­ite di peso in ques­ta sta­gione. Vince quin­di l’undices­i­ma medaglia per l’I­talia al World Row­ing  under 23 cham­pi­onships di Sara­so­ta- Braden­ton.

Direi che è sta­ta una gara molto com­bat­tuta e che Clara è rius­ci­ta a dare il meglio di se — spie­ga Mar­co Guer­ra, il papà che l’ha ind­i­riz­za­ta fin da pic­co­la in questo sport spet­ta­co­lare — e che dopo un avvio di sta­gione piut­tosto impeg­na­ti­vo per aver cam­bi­a­to cat­e­go­ria, pas­san­do ai pesan­ti , ha mes­so a frut­to gli inseg­na­men­ti del suo allena­tore e del­l’in­tero team che la segue. E’ rius­ci­ta nel­l’im­pre­sa con il podio.”

Clara Guer­ra dopo le for­ti espe­rien­ze ago­nis­tiche ottenute con Can­ot­tag­gio Pro Monop­o­li ora por­ta in alto i col­ori delle Fiamme Gialle.

 

Commenti

commenti