Guidizzolo, acquistato con i fondi comunali per il diritto allo studio

Medie, in funzione il laboratorio linguistico

14/01/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo
s.d.

La scuo­la media “Don For­tu­nati” di Guidiz­zo­lo ha in fun­zione da alcu­ni giorni il nuo­vo lab­o­ra­to­rio lin­guis­ti­co acquis­ta­to coi fon­di comu­nali per il dirit­to allo stu­dio. L’aula ha 24 postazioni per alun­ni ed una per l’in­seg­nante, col­le­gate con un sis­tema com­put­er­iz­za­to che con­sente all’in­seg­nante di met­ter­si in con­tat­to coi sin­goli allievi o con tut­ta la classe. Usan­do cuffie e micro­foni, o uno scher­mo su cui è pos­si­bile proi­ettare video­cas­sette, sche­mi o note con una tele­cam­era a cir­cuito chiu­so, si riesce ad inter­loquire man­dan­do input in madrelin­gua. “Negli ulti­mi anni — spie­ga la docente Nico­let­ta Mon­dani -, si è svilup­pa­ta la ten­den­za a riva­l­utare la com­pren­sione del­la lin­gua par­la­ta, che pre­sen­ta dif­fi­coltà diverse dal­la com­pren­sione del­la lin­gua scrit­ta, soprat­tut­to per l’im­me­di­atez­za e la veloc­ità del mes­sag­gio. Il lab­o­ra­to­rio lin­guis­ti­co si pone quale migliore stru­men­to per poten­ziare tale abil­ità”. La pro­pos­ta del­l’ac­quis­to del lab­o­ra­to­rio, pas­sa­ta dal­l’in­seg­nante alla scuo­la, fu accol­ta dal­l’asses­sore. Ora l’u­ti­liz­zo è lim­i­ta­to ai ragazzi delle medie ed alla lin­gua straniera, ma già dal prossi­mo anno, con l’ul­ti­mazione del­la nuo­va sede del­la media accan­to alle ele­men­tari, il lab­o­ra­to­rio potrà essere fre­quen­ta­to anche dagli alun­ni di queste ultime, sen­za con­tare la pos­si­bil­ità di ren­der­lo disponi­bile per cor­si di alfa­bet­iz­zazione per stranieri o lin­gua per adul­ti. “Va nota­to infine — sot­to­lin­ea Mon­dani -, che lo stru­men­to può trovare appli­cazione anche in altre dis­ci­pline sco­las­tiche”.