Si gioca in memoria degli amici annegati

«Memorial Christian e Alessio»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Davide Cordua

È inizia­ta mart­edì sera la V edi­zione del «Memo­r­i­al Chris­t­ian e Alessio». Un tor­neo di cal­cio not­turno orga­niz­za­to dai gio­vani di Toscolano in ricor­do di due ami­ci scom­par­si pre­mat­u­ra­mente in un tragi­co inci­dente d’au­to nel­l’es­tate di cinque anni fa quan­do la loro vet­tura pre­cip­itò dal­la statale 45 bis nelle acque del nel trat­to che da Toscolano por­ta a Bogli­a­co. Fon­da­men­tale nel­la real­iz­zazione del­la man­i­fes­tazione calcis­ti­ca è sta­to il sup­por­to del­l’am­min­is­trazione comu­nale nel­la per­sona del­l’Asses­sore allo sport Domeni­co Ren­ga, che ha offer­to il pri­mo pre­mio del­la com­pe­tizione. «Da sem­pre abbi­amo deciso di non optare per pre­mi in denaro — ha dichiara­to Andrea Gastal­di, uno degli orga­niz­za­tori — È un memo­r­i­al in ricor­do di due ami­ci e non ci è sem­bra­to il caso di far­lo diventare un sem­plice tor­neo di cal­cio come tut­ti gli altri». Oltre al tro­feo per tutte le squadre parte­ci­pan­ti che ver­rà asseg­na­to nel­la finalis­si­ma di ven­erdì 13 agos­to, le prime quat­tro del­la classe avran­no 10 buoni pizze­ria cias­cuno e una cas­sa di bir­ra. Inoltre, ai vinci­tori ver­ran­no dati 20 ingres­si a , 10 ai final­isti e 6 a col­oro che giunger­an­no sul gradi­no più bas­so del podio. Dieci ingres­si in dis­cote­ca, infine, ai quar­ti clas­si­fi­cati. Dopo il record di 16 for­mazioni real­iz­za­to nel­la scor­sa edi­zione, la popo­lar­ità rag­giun­ta dal­la com­pe­tizione, ha por­ta­to a rac­cogliere ben 24 for­mazioni. Un numero trop­po ele­va­to che a mal­in­cuore è sta­to ridot­to a 20 squadre divise in cinque gironi. Suc­ces­si­va­mente le prime due di ogni grup­po si affron­ter­an­no in altri due gironi da cui usci­ran­no le quat­tro semi­fi­nal­iste. Ques­ta set­ti­mana si gio­ca giovedì e ven­erdì, la prossi­ma di mart­edì, giovedì e saba­to. Le restante ser­ate si svol­ger­an­no di lunedì, mer­coledì e venerdì.

Parole chiave: