La cultura animala scena di Padenghe

Mercoledì 13 accese le luci su “Vivi il centro”

08/08/2008 in Manifestazioni
A Affi
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Sono numerosi gli appun­ta­men­ti estivi orga­niz­za­ti dall’Amministrazione comu­nale di Padenghe in col­lab­o­razione con la Pro loco.Il palinses­to prevede ser­ate cul­tur­ali e artis­tiche, con inizio alle 21 e con ingres­so gra­tu­ito, che daran­no ampio spazio alla musi­ca e alla cul­tura; occa­sioni per vivere da pro­tag­o­nisti gli even­ti pro­posti dall’Ammnistrazione del paese del­la Valtenesi.Al teatro in Castel­lo ieri sera, l’associazione cul­tur­ale “Vian­danze — cul­ture e pratiche teatrali” ha pro­pos­to lo spet­ta­co­lo “Ritrat­to dell’autore da cuc­ci­o­lo” trat­to dal­la rac­col­ta di rac­con­ti dell’autore gallese Dylan Thomas.Mercoledì 13 agos­to l’appuntamento sarà nel cen­tro stori­co cit­tadi­no per l’evento “Vivi il cen­tro”, con in pro­gram­ma una ser­a­ta di musi­ca italiana.Il grup­po “La Corte degli Artisti” darà vita, giovedì 14 agos­to, in Castel­lo allo spet­ta­co­lo “Vir­go, ave maria in musi­ca e ”, inter­pre­ta­ta da un quar­tet­to musi­cale, pianoforte, voce solista e voce recitante.Il giorno di Fer­ragos­to grande fes­ta al Lido con tan­ta musi­ca e diver­ti­men­to. Mart­edì 19 agos­to, in piaz­za D’Annunzio, ci saran­no intrat­ten­i­men­to musi­cale, bal­lo lis­cio e lati­no-amer­i­cano con l’orchestra Gypo Pez­zot­ti. Sec­on­do appun­ta­men­to per il mese di agos­to il giorno 20 con le ser­ate di “Vivi il cen­tro”, dalle 21 spazio ai gio­vani, ma non solo, con la musi­ca dis­co. Il 21 agos­to anco­ra “Teatro in Castel­lo” con la com­pag­nia Giullar­ia, che rap­p­re­sen­terà “L’oiseau d’orage”, uno spet­ta­co­lo tragi­comi­co sull’arte dei giullari che rac­con­ta la loro tradizione dal Medio­e­vo ai giorni nos­tri. Saba­to 23 e domeni­ca 24 agos­to, il Palio delle Bot­ti approderà a Padenghe con una ricostruzione del Medio­e­vo; spet­ta­coli, artisti di stra­da, fuochi d’artificio e degus­tazioni gas­tro­nomiche per due ser­ate dal sapore antico.

Parole chiave: