Oggi la visita di Monsignor Zenti, che porterà conforto ad alcuni ricoverati

Messa col Vescovo in ospedale

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
M.TO

Per la sec­on­da vol­ta nel giro di un anno, il vesco­vo Giuseppe Zen­ti del­la Dio­ce­si di Verona ver­rà in visi­ta all’ospedale Mon­te­croce di Desenzano.Oggi mon­sign­or Zen­ti cele­br­erà alle 16.30 la Mes­sa nel­la cap­pel­la ospedaliera, per poi por­tar­si nei repar­ti di degen­za dove farà visi­ta ad alcu­ni malati.Ad accoglier­lo l’intero man­age­ment dell’azienda ospedaliera, tra cui il diret­tore gen­erale Mara Azzi, i suoi col­lab­o­ra­tori più stret­ti e il diret­tore di pre­sidio Gian­pao­lo Bragantini.Il vesco­vo di Verona, la cui dio­ce­si com­prende una vas­ta zona del ter­ri­to­rio bres­ciano che s’affaccia sul lago di Gar­da, era sta­to una pri­ma vol­ta all’ospedale di Desen­zano il giorno di del 2008. «Inizio il nuo­vo anno in un ospedale, tra i malati, per met­tere nelle mani del Sig­nore la loro salute», queste le sue prime parole dell’omelia recita­ta davan­ti ai due cap­pel­lani di allo­ra, poi andati in pen­sione, don Lui­gi Piset­ta e don Vir­gilio, ai malati e ai loro famil­iari quel giorno di Capodanno.Monsignor Zen­ti iniz­iò a Desen­zano il suo cal­en­dario di appun­ta­men­ti e vis­ite del 2008 in ospedali, chiese e cen­tri gio­vanili. Quel­la mat­ti­naal­la fun­zione reli­giosa non volle man­care il neo diret­tore dell’azienda ospedaliera (nom­i­na­ta pochi giorni pri­ma dal­la Regione), Mara Azzi, che poté incon­trare e salutare il vesco­vo di Verona, pren­den­do anche con­tat­to con i suoi futuri col­lab­o­ra­tori, fra i quali il diret­tore ospedaliero Bra­gan­ti­ni.

Parole chiave: