Monsignor Zenti all’ospedale.

Messa con il vescovoper il nuovo anno

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
M.TO.

«Inizio il nuo­vo anno in un ospedale, tra i malati, per met­tere nelle mani del Sig­nore la loro salute fisi­ca e spir­i­tuale e per com­in­cia­re il mio pro­gram­ma pas­torale nel­la Dio­ce­si di S. Zeno».Il vesco­vo di Verona, Giuseppe Zen­ti, ha inizia­to a dall’ospedale di Desen­zano il suo cal­en­dario di appun­ta­men­ti per il 2008 nelle chiese, negli ospedali, nei cen­tri gio­vanili. Il vesco­vo ha cel­e­bra­to la Mes­sa nel­la cap­pel­la ospedaliera insieme a don Lui­gi e don Vir­gilio, i due sac­er­doti che eserci­tano da tem­po immem­o­ra­bile il loro min­is­tero al «Mon­te­croce». Ad accogliere l’alto prela­to è sta­to Gian­pao­lo Bra­gan­ti­ni diret­tore di pre­sidio, con i diri­gen­ti Lucio Dalfi­ni, Aldo Loren­zi­ni e Anto­nio Rovere. Tra i pre­sen­ti, con sor­pre­sa, anche il neodi­ret­tore gen­erale dell’azienda ospedaliera, Mara Azzi, accom­pa­g­na­ta dal mar­i­to, che ha così fat­to il suo ingres­so uffi­ciale nel suo nuo­vo pos­to di lavoro. Pre­sen­ti, infine, l’onorevole Maria Stel­la Gelmini.Il rito reli­gioso è sta­to accom­pa­g­na­to dal coro di Lona­to. Al ter­mine, il vesco­vo ha com­pi­u­to una breve visi­ta nei repar­ti di degenza.

Parole chiave: