Apre il calendario delle celebrazioni

Mezzo secolo di Avis. Concerto in regalo

29/03/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Com­in­cia oggi, con un con­cer­to del coro «Alte Cime» per con­clud­er­si il 25 mag­gio con l’inaugurazione del mon­u­men­to, il cal­en­dario delle inizia­tive per fes­teggia­re il mez­zo sec­o­lo dell’ di Lona­to, fon­da­ta nel novem­bre del 1958 su impul­so di Lui­gi Grazi­oli. Attual­mente i dona­tori iscrit­ti sono 180. In questi 50 anni gli avisi­ni han­no dona­to 16 mila 881 sac­che di sangue pari a 7 mila 596 chilo­gram­mi, tan­to da rice­vere 13 cro­ci d’oro (con­ces­sa al socio che effet­tua 100 don­azioni), 30 dis­tin­tivi con fron­da (per 75 don­azioni) e ben 96 medaglie d’oro (per 50 don­azioni). Inizial­mente l’Avis tro­vò la sede nel­la casa di riposo in cor­so Garibal­di. Ora le don­azioni ven­gono effet­tuate ogni 90 giorni nell’ospedale di Desen­zano. Il con­cer­to di stasera si svol­gerà alle ore 20.30 nel salone del Cin­e­ma Italia. Da tem­po il Con­siglio diret­ti­vo (pres­i­dente Gian­bat­tista Bra­ga) ha avvi­a­to una cam­pagna di rac­col­ta con­tribu­ti per finanziare la costruzione del mon­u­men­to attra­ver­so la posa di mat­tonci­ni a corre­do del­la piattafor­ma, pos­ta nel parcheg­gio di via Mon­te­bel­lo e a ricor­do dei cit­ta­di­ni che avran­no contribuito.

Parole chiave:

Commenti

commenti