Lonato: bilancio del Grimm, il gruppo di impegno di Esenta Al lavoro 58 nuovi volontari in mezzo mondo

Missioni senza frontiere

24/09/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Lonato

Il Grup­po di Impeg­no Mis­sion­ario di Esen­ta di Lona­to (Grimm) ha illus­tra­to il bilan­cio di 12 mesi di attiv­ità di volon­tari­a­to e coop­er­azione inter­nazionale. Una serie pos­i­ti­va di dati con­trad­dis­tingue questo grup­po: «Sono entrati a far parte del Grimm 58 nuovi volon­tari, è sta­to super­a­to il numero di 800 bam­bi­ni di stra­da adot­tati, è sta­ta pro­mossa la dis­tribuzione di 20.000 cal­en­dari dell’anno in cor­so, sono sta­ti svolti inter­ven­ti in 8 diverse mis­sioni, è sta­to orga­niz­za­to un cor­so di for­mazione fre­quen­ta­to da cir­ca 80 gio­vani, è sta­ta incre­men­ta­ta l’attività agri­co­la nel­la Fazen­da Nova Sper­an­za di Sucu­pi­ra, invian­do una rus­pa, un trat­tore, un rimor­chio e altri stru­men­ti per l’agricoltura». Ben 202 sono sta­ti i volon­tari che negli scor­si mesi si sono recati a lavo­rare nelle diverse mis­sioni del Grimm: 139 uomi­ni e 63 donne, 58 dei quali alla pri­ma espe­rien­za. Essi han­no presta­to la pro­pria opera per un totale di cir­ca 250 giorni, con 49.500 ore com­p­lessive di lavoro, sud­di­vise in 36 turni. Il cam­po di lavoro mag­gior­mente segui­to è sta­to quel­lo venezue­lano, con i cantieri di Las Clar­i­tas e di Tumer­e­mo. Qua­si 100 le per­sone che vi han­no oper­a­to, in appog­gio a un grup­po di sac­er­doti bres­ciani e a due isti­tu­ti reli­giosi locali: i cantieri han­no per­me­s­so di costru­ire l’abitazione delle suore che oper­a­no in due cen­tri di accoglien­za per gli indios Pemon e gli indios Kari­na. Oltre 30 han­no invece pros­e­gui­to le attiv­ità man­u­ali a Montes Claros, in Brasile, ulti­man­do la real­iz­zazione del cen­tro sociale, spir­i­tuale e famil­iare delle suore del­la Sacra Famiglia, con annes­so un ora­to­rio. Tra gli altri campi di lavoro si seg­nalano quel­lo di Peabirù, sem­pre in Brasile, per real­iz­zare un nuo­vo orfan­otrofio: 25 sono sta­ti i volon­tari che vi han­no pre­so parte. Ristrut­tura­ta anche la chiesa di Mar­racuene, in Mozam­bi­co, attiv­ità segui­ta da 8 per­sone. Pari­men­ti sono pros­e­gui­ti i lavori in Alba­nia, sia d’estate che d’inverno, a Ball­dre, a Wam­ba (in Kenia) e in Ciad, dove un grup­po di diri­gen­ti del Grimm si è reca­to per la preparazione di un nuo­vo inter­ven­to. Pos­i­ti­va anche la con­clu­sione dell’operazione «Una rus­pa per amor di Dio» des­ti­na­ta a Sucu­pi­ra in Brasile. I volon­tari, coor­di­nati dal par­ro­co di Esen­ta don Ser­afi­no Ronchi, si ritro­ver­an­no per un momen­to di fes­ta saba­to 5 otto­bre. Per ulte­ri­ori infor­mazioni, la sede è in via Castel­lo 33, il tele­fono è lo 030 9105015, la e‑mail è grimm@gbcom.net, il sito è www.gibicom.net/grimm.