Da sabato a lunedì la manifestazione organizzata dal Comune con la parrocchia. Per San Martino giochi, danze, preghiera e piatti tipici

Moniga festeggia il patrono

06/11/2002 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Moniga del Garda

Saran­no tre giorni carat­ter­iz­za­ti da giochi per tut­ti, sport, cul­tura, gas­trono­mia, tan­ta musi­ca ma anche appun­ta­men­ti reli­giosi con la pre­sen­za del Vesco­vo. Così sarà fes­teggia­to uffi­cial­mente San Mar­ti­no, il patrono di Moni­ga. Il Comune in stret­ta col­lab­o­razione con la par­roc­chia, i gio­vani, l’Unione sporti­va, gli e i com­mer­cianti, da alcune set­ti­mane si è impeg­na­to a orga­niz­zare ques­ta tradizionale fes­ta. «Il patrono di San Mar­ti­no» si svol­gerà nell’omonima piaz­za, cen­tro stori­co e cuore del paese, nei giorni di saba­to 9, domeni­ca 10 e lunedì 11 novem­bre. Per l’occasione è sta­to instal­la­to uno stand di 400 metri quadri, chiu­so e riscalda­to, per dare la pos­si­bil­ità a tut­ti di degustare (anche in caso di cat­ti­vo tem­po) in alle­gria le spe­cial­ità gas­tro­nomiche locali e non annaf­fi­ate con dell’ottimo vino: chiaret­to, lugana grop­pel­lo. Il ric­co pro­gram­ma prevede: saba­to alle 14 l’apertura del­lo stand; quin­di i giochi per tutte le età, tiro alla fune, cor­sa nei sac­chi, pal­lonci­ni con sor­pre­sa, cac­cia la tesoro nel­la paglia, cor­sa dei bidoni. Alla fine del­la man­i­fes­tazione castagne e vin brulè per tut­ti preparate dagli alpi­ni. Alle 18 apre lo stand gas­tro­nom­i­co, si man­gia, si ascol­ta buona musi­ca e si bal­la fino a mez­zan­otte. Domeni­ca alle 9 par­tirà la passeg­gia­ta in bici­clet­ta non ago­nis­ti­ca. Il ritro­vo è alle ore 8.30. Pos­sono parte­ci­pare davvero tut­ti. Alle 10 la Ban­da musi­cale di Polpe­nazze sfil­erà per le vie del paese (par­tendo dall’oratorio). Alle 12.30 sot­to lo stand si potran­no degustare piat­ti pre­li­bati. Nel pomerig­gio giochi e tombo­la­ta. E in ser­a­ta musi­ca e danze fino alle 24. Lunedì 1, patrono di San Mar­ti­no, alle 10 è pre­vista la mes­sa in par­roc­chia cel­e­bra­ta da don Gio­van­ni Bertaio­la par­ro­co del paese, alle 11 apre lo stand gas­tro­nom­i­co con le sue spe­cial­ità (così alle 18). Musi­ca e danze in ser­a­ta pros­eguiran­no come nei giorni prece­den­ti fino alle 23. Alle ore 20 mes­sa in par­roc­chia cel­e­bra­ta dal vesco­vo padre Flavio Rober­to Car­raro, con can­ti del­la Schola Can­to­rum diret­ta da Simon­et­ta Avigo.

Parole chiave: - -

Commenti

commenti