Moniga, lavori e nuovi servizi: statuto, nuovi alloggi e minibus

15/07/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
e.du.

Alla nuo­va Ammin­is­trazione comu­nale di Moni­ga l’entusiasmo e la voglia di fare cer­to non man­cano, e una serie di nuove inizia­tive ne sono la tan­gi­bile tes­ti­mo­ni­an­za. Negli ulti­mi con­sigli comu­nali, con­vo­cati a breve dis­tan­za tra loro, pre­siedu­ti dal sin­da­co Mas­si­mo Polli­ni, si è pro­ce­du­to all’approvazione del nuo­vo statu­to, si è dato vita a prog­et­ti di edilizia eco­nom­i­co popo­lare e al servizio di minibus che col­le­ga la per­ife­ria al cuore del paese. Si trat­ta di novità impor­tan­ti per un comune che con­ta solo 1700 abi­tan­ti, rib­adisce Polli­ni, ma che ha una ril­e­van­za tur­is­ti­ca notev­ole (basti pen­sare che nei mesi di luglio e agos­to le pre­sen­ze sul ter­ri­to­rio super­a­no le 30 mila unità). Eccole nel det­taglio: si prevede la creazione di un pres­i­dente del Con­siglio diver­so dal sin­da­co per dare mag­giore autono­mia e cred­i­bil­ità al con­siglio stes­so; sarà isti­tui­ta la con­feren­za dei capi­grup­po che parte­ci­pano alle deci­sioni più impor­tan­ti sug­li atti da approvare. I capi­grup­po sono: Manuela Vez­zo­la, per la mag­gio­ran­za, Francesco Bol­pag­ni e Clau­dio Sonci­na per le due mino­ranze. Inoltre è pre­vista dal­lo statu­to la figu­ra del difen­sore civi­co, con il del­i­ca­to com­pi­to di tute­lare i dirit­ti dei cit­ta­di­ni nei con­fron­ti del Comune. In defin­i­ti­va, come spie­ga Polli­ni, «non più un Comune chiu­so in sè stes­so, ma aper­to a una più ampia col­lab­o­razione con la mino­ran­za e con i cit­ta­di­ni». E’ sta­ta poi approva­ta una com­mis­sione con il com­pi­to di revi­sion­are il rego­la­men­to edilizio per ren­der­lo più ader­ente alla nuo­va nor­ma­ti­va, nonchè più adegua­to alle neces­sità del paese. Ne fan­no parte Faus­to Dester, pres­i­dente; Remo Baz­zoli e Patrizia Avi­go; per la mino­ran­za Clau­dio Sonci­na e Francesco Bol­pag­ni che a loro vol­ta saran­no sup­por­t­ati da tec­ni­ci esterni al Comune. A un mese dall’insediamento del­la nuo­va Giun­ta, è sta­to lan­ci­a­to un pro­gram­ma abi­ta­ti­vo. L’Amministrazione comu­nale ha reso noto che intende pre­dis­porre un piano di edilizia eco­nom­i­co popo­lare per la real­iz­zazione di allog­gi in dirit­to di pro­pri­età, allog­gi in dirit­to di super­fi­cie, allog­gi in locazione. «Chi fos­se inter­es­sato — spie­ga Polli­ni — al fine di pre­dis­porre un inter­ven­to adegua­to alle reali neces­sità, deve pre­sentare in Comune, entro fine agos­to, doman­da che speci­fichi il tipo e i req­ui­si­ti dell’alloggio che intende acquisire». L’altra inizia­ti­va di grande util­ità, una novità asso­lu­ta e apprez­za­ta, è il servizio di minibus gra­tu­ito già in fun­zione dal 25 giug­no, che sarà atti­vo per tut­to il peri­o­do esti­vo. Inizia il suo per­cor­so la mat­ti­na alle 9 e pros­egue fino alle 18.20, con orario con­tin­u­a­to. Dici­as­sette le fer­mate per­iferiche, tutte col­le­gate al cen­tro del paese.