Cultura nel nome di Carlo Cattaneo e i carri allegorici. Questo è in cantiere per i monteclarensi a febbraio, prima che inizi il programma comunale di primavera con i giochi medioevali

Montichiari, convegno sulla figura di Cattaneo

07/02/2001 in Avvenimenti
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
fra.d.c.

Cul­tura nel nome di Car­lo Cat­ta­neo e i car­ri alle­gori­ci. Questo è in cantiere per i mon­te­claren­si a feb­braio, pri­ma che inizi il pro­gram­ma comu­nale di pri­mav­era con i giochi medio­e­vali. Il Comune di Mon­tichiari, in col­lab­o­razione con il Cen­tro Cul­tur­ale Car­lo Cat­ta­neo di Cas­trez­za­to, orga­niz­za per il 18 feb­braio un con­veg­no di stu­di su «Car­lo Cat­ta­neo: la via del­la democrazia e del pro­gres­so pas­sa per la por­ta del­la Lib­ertà». «L’idea di questo con­veg­no — spie­ga l’asses­sore alla Cul­tura Ele­na Zanola- è nata per com­mem­o­rare il bicen­te­nario del­la nasci­ta di Car­lo Cat­ta­neo, per­son­ag­gio impor­tante per il nos­tro Risorg­i­men­to». Il con­veg­no inizierà alle ore 9,45 con il salu­to del sin­da­co Rosa e del­l’asses­sore alla Cul­tura. Quin­di seguirà l’in­tro­duzione di Car­lo Agarot­ti, pres­i­dente del Cen­tro cul­tur­ale, e l’in­ter­ven­to di Ettore Alber­toni, asses­sore regionale. Alle 11,30 è pre­vis­to un inter­ven­to di Car­lo Moos, docente di sto­ria pres­so l’ di Zuri­go. Par­lerà anche il gior­nal­ista Ser­gio Salvi, antic­i­pa­to dal­la proiezione del fil­ma­to di Romano Bra­cali­ni «I luoghi e le idee di Car­lo Cat­ta­neo fed­er­al­ista». Dopo il pran­zo, con piat­ti tipi­ci del­l’Ot­to­cen­to pres­so il ris­torante Faro, alle ore 15,30 una tavola roton­da su «Regioni e Ragioni del­l’Eu­ropa», pre­siedu­ta da Car­lo Lot­tieri (docente di Filosofia del Dirit­to all’U­ni­ver­sità di Siena) con la parte­ci­pazioine di Alessan­dro Vitale (esper­to in Relazioni Inter­nazion­ali e docente alla Statale di ), Aldo Molti­fiori (già sin­da­co di Mon­za), Ser­gio Salvi, Romano Bra­cali­ni. La Pro Loco di Mon­tichiari rin­verdirà la tradizione carnevalesca la domeni­ca suc­ces­si­va, 25 feb­braio; nel­la piaz­za con­verg­er­an­no i car­ri alle­gori­ci. «Non potremo usufruire anco­ra del par­co nel Castel­lo Bonoris — spie­ga Mar­i­an­gela Medegh­i­ni, pres­i­dente Pro Loco — per­chè sono in atto lavori all’impianto elet­tri­co, ma ci rifare­mo pri­ma del­l’es­tate». Si prevede infat­ti che il Castel­lo, con il suo grande par­co verde, sarà di nuo­vo disponi­bile per la cit­tad­i­nan­za in coin­ci­den­za con il Mag­gio Mon­te­clarense, in par­ti­co­lare per saba­to 12 mag­gio quan­do la cit­tà fes­teggerà il patrono San Pan­crazio. Sono anco­ra pre­visti i Giochi Medio­e­vali con mer­ca­ti­ni tipi­ci di gas­trono­mia bres­ciana. Il Castel­lo Bonoris si ani­merà con fig­u­ran­ti d’e­poca e rap­p­re­sen­tazioni teatrali.

Parole chiave: - -