Il commissario prefettizio Laganà ha confermato la destinazione ad uso pubblico di edifici storici e giardini. In corso anche la trattativa con le Ferrovie per l’acquisto dell’area parcheggio

Monumenti, rinnovati i vincoli urbanistici

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(g.b.)

Il Comune ha provve­du­to al rin­no­vo per cinque anni del vin­co­lo denom­i­na­to «pub­blicis­ti­co» per le seguen­ti aree ed edi­fi­ci dema­niali: Palazz­i­na stor­i­ca con il suo com­pen­dio, gia­r­di­ni di , padiglione Gran­di uffi­ciali, Por­ta Bres­cia, polver­iera di Por­ta Bres­cia, Por­ta Verona, Man­drac­chio, Forte Ronchi e Forte Papa. «Il vin­co­lo in ques­tione non è quel­lo mon­u­men­tale», spie­ga il com­mis­sario prefet­tizio Maria Rosaria Laganà, «ovvero quel­lo che viene deciso da isti­tuzioni diverse dal Comune sul­la base di deter­mi­nati req­ui­si­ti stori­ci; qui si par­la di un vin­co­lo di tipo urban­is­ti­co: il piano rego­la­tore del 1998 asseg­na­va a questi edi­fi­ci una des­ti­nazione pub­bli­ca appli­can­do appun­to il vin­co­lo pub­blicis­ti­co». «Si trat­ta, quin­di, di un vin­co­lo deciso e non subito, per così dire, dal Comune che, se non rin­no­va­to, decade dopo cinque anni. In questo caso il vin­co­lo era scadu­to la scor­sa estate; aver­lo reit­er­a­to sig­nifi­ca aver rin­no­va­to la des­ti­nazione pub­bli­ca delle aree e degli edi­fi­ci ogget­to del provved­i­men­to. Ogni diver­so loro uti­liz­zo», dice il com­mis­sario, «potrà quin­di con­cretiz­zarsi solo a segui­to di una pre­cisa volon­tà dell’amministrazione comu­nale». Atte­so anche un incon­tro tra Comune e Fer­rovie del­lo Sta­to per l’acquisizione delle aree in local­ità Cam­po sporti­vo di pro­pri­età delle Fs. Il Comune ave­va chiesto la disponi­bil­ità dell’ente a cedere la parte in cui è sta­to real­iz­za­to il parcheg­gio; le Fer­rovie han­no rispos­to dan­do la loro disponi­bil­ità a cedere tutte le aree in quel­la zona. È sta­ta inoltre con­tat­ta­ta un’azienda di videosorveg­lian­za, che ha già fat­to un sopral­lu­o­go per la pre­sen­tazione di un prog­et­to mira­to a mon­i­torare i pun­ti crit­i­ci del territorio.

Parole chiave: