L’ape più antica del mondo anticipa i tre Giorni del miele

Mostra a San Nicolò e fiera da venerdì a domenica

28/09/2004 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
(s.b.)

In con­comi­tan­za con i Mon­di­ali di ciclis­mo, la chieset­ta di San Nicolò al por­to ospi­ta «La casa delle api», mostra orga­niz­za­ta dal aus­tri­a­co di Rosen­tal, in Car­inzia, per la pri­ma vol­ta nel­la sua sto­ria in trasfer­ta. Al taglio del nas­tro era pre­sente il sin­da­co Ren­zo Frances­chi­ni, vicepres­i­dente delle Cit­tà del Miele, con il pres­i­dente del museo, pro­fes­sor Ernest Fucks. In una goc­cia d’ambra si può osser­vare l’ape più anti­ca del mon­do, data­ta 45 mil­ioni di anni fa. Un gioiel­lo uni­co, che val­oriz­za i Giorni del Miele, venti­noves­i­ma rasseg­na inter­nazionale di api­coltura, da ven­erdì a domeni­ca. La rasseg­na ospiterà alal merid­i­ana il con­veg­no «Linee gui­da per il rilan­cio dell’apicoltura ital­iana». La mostra mer­ca­to, in local­ità La Mar­ra, ci sarà un’ampia zona espos­i­ti­va con pun­ti di degus­tazione. Saba­to 2 otto­bre dalle 10 alle 13 miele & pani, in col­lab­o­razione con Le Cit­tà del pane e i pan­i­fi­ca­tori verone­si. Dalle 16 alle 19 pre­sen­tazione del pri­mo al miele di Matel­ica: Melis­tis. Domeni­ca 3 otto­bre invece il miele incon­tra i for­mag­gi in col­lab­o­razione con la Thiene-For­mag­gi e din­torni. A cura del (fed­er­azione api­coltori ital­iani) con­veg­no sug­li ori­en­ta­men­ti pro­dut­tivi emer­gen­ti in Europa. L’inaugurazione del­la rasseg­na è per ven­erdì alle 17 alla pre­sen­za del pres­i­dente del­la Regione Gian­car­lo Galan.

Parole chiave: -