Musei in fiore… continua!

Di Redazione

La rasseg­na flo­re­ale Musei in fiore è sta­ta pro­ro­ga­ta fino al 16 di giug­no pres­so i musei di Ciliv­erghe di Mazzano.Tra gli even­ti col­lat­er­ali la pre­mi­azione del Con­cor­so di Poe­sia in ricor­do di Fran­ca Meo.

Franca Meo

Si pro­trae fino al 16 di giug­no la rasseg­na flo­re­ale idea­ta dai e ded­i­ca­ta al tema flo­re­ale e nat­u­ral­is­ti­co, com­plice il mal tem­po che non ha con­sen­ti­to di godere appieno delle piante e soprat­tut­to del par­co che per la pri­ma vol­ta è sta­to aper­to al pub­bli­co.

Dan­no così la pos­si­bil­ità ai pro­pri vis­i­ta­tori di con­tin­uare ad approf­ittare delle moltepli­ci attrat­tive del­la rasseg­na: acquistare tut­ti i giorni piante da frut­to e da fiori in un assor­ti­men­to che viene con­tin­u­a­mente rin­no­va­to; al Par­co e alla Casa Museo, tut­ti i saba­to e le domeniche dalle ore 16, l’acquisto di capi e di ogget­ti di design a tema flo­re­ale e nat­u­ral­is­ti­co, i brunch e gli aper­i­tivi servi­ti nel­la nuo­va Caf­fet­te­ria dei Musei.

Pros­egue inoltre fino a set­tem­bre l’esposizione ded­i­ca­ta alle stampe tes­sili del­la stor­i­ca azien­da Ghi­ol­di srl di Appi­ano Gen­tile. Un’esposizione par­ti­co­lar­mente VintageMazzucchellisig­ni­fica­ti­va per i respon­s­abili dei Musei Maz­zuc­chel­li che vedono nel­la Moda la loro prin­ci­pale vocazione e che pre­sen­tano al pub­bli­co un’azienda ital­iana stor­i­ca che opera nel cam­po tes­sile e nel­lo speci­fi­co stam­pa tes­su­ti e maglieria des­ti­nate ai brand piu’ pres­ti­giosi del mon­do: Vuit­ton, Puc­ci, Etro, Fer­rag­amo, Dior, Lan­vin, Moschi­no, Kaine Cristo­pher, Jonatan Sanders, Mc Queen. In occa­sione di MUSEI IN FIORE, i vis­i­ta­tori potran­no ammi­rare una quar­an­ti­na di stori­ci foulards a tema flo­re­ale che por­tano le firme di Dior, Guc­ci, Fer­rag­amo, Odici­ni e C. Jour­dan. Tra i pezzi più sig­ni­fica­tivi un foulard di Dior stam­pa­to in occa­sione del bicen­te­nario del­la Riv­o­luzione Francese.

Tra gli even­ti col­lat­er­ali il pri­mo di giug­no si ter­rà pres­so i Musei la pre­mi­azione del con­cor­so di poe­sia ban­di­to alla fine del 2012 dai Musei Maz­zuc­chel­li, in col­lab­o­razione con il Comune di Maz­zano, e inti­to­la­to Con la poe­sia nel cuore. In ricor­do di Fran­ca Meo. L’iniziativa è sta­ta con­cepi­ta con l’obiettivo di val­oriz­zare la figu­ra del­la scrit­trice e poet­es­sa che, col mar­i­to Piero Gia­co­mi­ni, ha dato vita ai Musei Maz­zuc­chel­li. Per Fran­ca Meo (Tre­vi­so, 1939 — Bres­cia, 1999).

Fran­ca ave­va una pas­sione spe­ciale per i bam­bi­ni la cui sen­si­bil­ità, spon­taneità e sin­cer­ità era­no l’essenza del­la poe­sia. Forse pro­prio per questo sono tan­ti i bam­bi­ni, 225 sud­di­visi in cir­ca 20 clas­si dal­la Scuo­la dell’Infanzia fino a quel­la Sec­on­daria di II gra­do, che han­no rispos­to pos­i­ti­va­mente all’invito pro­mosso dai Musei, cre­an­do orig­i­nali elab­o­rati ded­i­cati prin­ci­pal­mente pro­prio a Fran­ca Meo, ai Musei Maz­zuc­chel­li, alla famiglia e agli affet­ti. Quat­tro le cat­e­gorie dei parte­ci­pan­ti ammesse alla val­u­tazione di una giuria di esper­ti: scuo­la dell’infanzia; scuo­la pri­maria; scuo­la sec­on­daria di pri­mo gra­do e adul­ti per i quali i Musei Maz­zuc­chel­li han­no mes­so in palio una bor­sa di stu­dio del val­ore com­p­lessi­vo di 500 €.

Il pre­mio ver­rà asseg­na­to uffi­cial­mente nel cor­so delle pre­mi­azioni che si ter­ran­no saba­to 1 giug­no 2013 alle ore 16.00 pres­so i Musei stes­si. Arduo il com­pi­to del­la com­mis­sione giu­di­ca­trice — com­pos­ta da Omero Sala, Amelia Pisante, Mariel­la Pasi­ni, Marisa Tes­sadrel­li, Mar­i­an­gi­o­la Zorzi.

Come sem­pre i bam­bi­ni han­no dimostra­to di avere qual­cosa da inseg­nare a chi ha il cuore aper­to ad ascoltar­li. Questo ci ha rac­con­ta­to Fran­ca Meo e il con­cor­so Con la poe­sia nel cuore oggi ce lo ricor­da.