Debuttano questa sera al parco del Castello di Torri, alle 21 con ingresso libero, gli Animula Gospel Singers.

Musica benefica proposta da una band di medici

16/06/2000 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo

Medici con la testa nella musica. Debuttano questa sera al parco del Castello di Torri, alle 21 con ingresso libero, gli Animula Gospel Singers.Il gruppo, composto da sette voci femminili e due maschili, annovera al pianoforte il chirurgo Fulvio Leopardi, al basso Mauro Negri, medico analista di Borgo Trento, e alla batteria il collega sempre dell’ospedale veronese Bobo Facchinetti. Completano la «band» Luca Roncoletta e Gabriele La Rosa rispettivamente alla chitarra acustica e a quella elettrica. La peculiarità della formazione musicale è di essere composta da dottori con la passione per il gospel e pronti a offrire la loro arte per raccogliere fondi a favo-re dei più bisognosi. Coinvolti dal Lions club Garda Benacus diretto da Luigi Chiamenti hanno accettato di esibirsi gratuitamente in giro per la Riviera degli Olivi con l’intento di aprire una finestra sull’Abeo (l’Associazione bambini ematologici e oncologici).Dopo Torri gli Animula Gospel Singers saranno, sempre nel mese di giugno, all’hotel Gritti di Bardolino (venerdì 23), a Brenzone in locali-tà Castello (domenica 25) e alla Pieve di Garda (venerdì 30). In luglio altre due esibizioni: Peschiera (venerdì 7) e Malcesine (martedì 18).L’iniziativa è patroci-nata dalla Provincia di Verona e dall’Azienda di promozione turistica n. 12. L’ingresso ai concerti è gratuito mentre il ricavato delle offerte raccolte nelle singole se-rate sarà interamente devoluto all’Abeo.

Stefano Joppi

Commenti

commenti