Oggi e domani appuntamento con la tradizionale sagra Nel rione interventi di restyling in dirittura d’arrivo

Musica e danze per le Rive

07/09/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Salò

Oggi e domani si svol­gerà a Salò la Fes­ta delle Rive, il popo­lare quartiere che com­prende via Pietro da Salò e din­torni. E’ l’oc­ca­sione per cel­e­brare il giorno del­la Nativ­ità del­la Madon­na, alla quale è inti­to­la­ta la bel­la chieset­ta. Ecco il pro­gram­ma. Oggi, a par­tire dalle 17.30, aper­tu­ra del­lo stand gas­tro­nom­i­co, affida­to all’es­pe­rien­za del Grup­po podis­ti­co Fel­ter di Pueg­na­go (numerose le spe­cial­ità pro­poste); alle 20 la fun­zione reli­giosa, poi il bal­lo con l’orches­tra dei Blue Men. Domani, alle 9.30, la mes­sa cel­e­bra­ta all’aper­to, con la parte­ci­pazione del­la corale del­la cap­pel­la del Duo­mo; alle 17.30 l’aper­tu­ra del­lo stand; in ser­a­ta, la fun­zione reli­giosa (ore 20), l’e­si­bizione del­la ban­da cit­tad­i­na e delle majorettes (20.30) e il lis­cio (21). La zona è sta­ta inter­es­sa­ta da notevoli inter­ven­ti di restyling: nuove canal­iz­zazioni, mar­ci­apie­di in por­fi­do (da un lato e dal­l’al­tro) con cor­doli in mar­mo rosso di Verona, illu­mi­nazione, man­to stradale. I lavori si sono pro­l­un­gati a lun­go, anche per la dif­fi­coltà di orga­niz­zare un cantiere in cui fos­sero impeg­nati con­tem­po­ranea­mente idrauli­ci, elet­tricisti, addet­ti al gas. Ora sono pres­sochè ulti­mati (man­ca solo il tap­petino finale di asfal­to) e il rione si pre­sen­ta in modo più dig­ni­toso. La parte riv­ol­ta a lago prevede, in futuro, la real­iz­zazione di un per­cor­so pedonale che col­leghi la Can­ot­tieri al por­to del­la Sire­na, così da con­sen­tire l’al­lunga­men­to del­la passeg­gia­ta. Nonos­tante le inevitabili polemiche legate alle lun­gag­gi­ni e ai tem­pi mor­ti per l’ese­cuzione delle opere da parte del munici­pio, sfo­ci­ate nel­la dis­cus­sione del­l’ul­ti­mo con­siglio comu­nale, il Comi­ta­to delle Rive ripro­pone la tradizionale sagra, che prevede momen­ti di reli­giosità e di sva­go, di rif­les­sione e allegria.