Fino alla Befana serate di festa e fine settimana riservati alle città.

Natale tra gli olivi

11/12/2002 in Avvenimenti
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Garda

Asso­ci­azioni pro­tag­o­niste in cuci­na nel nome del . O meglio, del Natale tra gli olivi, la lun­ga man­i­fes­tazione inver­nale orga­niz­za­ta dal Comune di Gar­da: 46 giorni con­sec­u­tivi di spet­ta­coli, musi­ca, gas­trono­mia, fol­clore. Fino al 6 gen­naio. Si dice­va delle asso­ci­azioni locali: la Pro loco ha mes­so loro a dis­po­sizione il salone gas­tro­nom­i­co allesti­to sul lun­go­la­go, in modo che cias­cun sodal­izio potesse pro­gram­mare la pro­pria fes­ta degli auguri. Il tut­to ogni set­ti­mana, dal lunedì al giovedì, per­ché nei week-end sono invece di sce­na le cit­tà ospi­ti (Inns­bruck, Beil­ngries, Pavul­lo nel Frig­nano nei fine set­ti­mana pas­sati e nei prossi­mi giorni Melara, Ala, Ostiglia-Revere e la Regione Istri­ana). «L’adesione delle asso­ci­azioni garde­sane», affer­ma Gio­van­ni Sem­beni­ni, pres­i­dente del­la Pro loco, «è sta­ta indub­bi­a­mente molto buona, tant’è che dal 5 dicem­bre han­no riem­pi­to tutte le ser­ate disponi­bili». Ad aprire i fes­teggia­men­ti è sta­ta la Lega Bisse con un menù a base di pesce, il 9 dicem­bre è toc­ca­to alla com­pag­nia teatrale La Rumaro­la che ha pro­pos­to anche cabaret, ieri è sta­to il turno del­la Coop­er­a­ti­va fra pesca­tori, ovvi­a­mente col pesce di lago, oggi c’è la ser­a­ta per i gio­vani con Gli ami­ci di don Adeli­no. Domani doppio incon­tro: a pran­zo sarà pre­sente il Cir­co­lo anziani con tortelli­ni e arrosto con cotechi­no e alla sera toc­cherà alla Schola can­to­rum con mine­strone e goulash e molto prob­a­bil­mente anche qualche esi­bizione cano­ra garde­sana. Lunedì 16 è il momen­to di Aido, e Admor che han­no pen­sato di stare insieme orga­niz­zan­do una super­brisco­la­ta a pre­mi. Mart­edì 17 e mer­coledì 18 è l’ora del­lo sport con l’associazione cal­cio Gar­da: i gio­vanis­si­mi pri­ma e i senior poi saran­no insieme per lo scam­bio degli auguri ed i ringrazi­a­men­ti del grup­po diri­gente a tut­ti i gio­ca­tori del team rossoblù. Giovedì 19 è di sce­na la Croce bian­ca di Tor­ri del Bena­co (che opera con una sezione anche a Gar­da), che pre­sen­terà due menu per ora top secret real­iz­za­ti da due noti chef del­la zona: Isidoro Con­soli­ni del Cav­al di Tor­ri e Pino Frac­cari del ris­torante Da Cor­ra­do di Paz­zon. Lunedì 23 c’è l’associazione Fan­ti con spe­cial­ità garde­sane a base di pesce. Mart­edì 24 è pro­tag­o­nista la Pro loco, che allestisce la cena del­la vig­ilia in atte­sa del­la Mes­sa di mez­zan­otte. Dopo la mes­sa, saran­no gli ad ani­mare il chiosco ser­ven­do cioc­co­la­ta e vin brulè con pan­doro e panet­tone. «Mer­coledì 25 è Natale in famiglia, e dunque il chiosco rimar­rà chiu­so», pre­cisa Graziano Loren­zi­ni, seg­re­tario del­la Pro loco. Giovedì 26 si inse­dia il cir­co­lo ten­nis, che nell’occasione dis­tribuirà coppe, tro­fei e medaglie ai vinci­tori delle varie com­pe­tizioni. L’ultimo dell’anno è asseg­na­to a Ostiglia, che offrirà nel salone spe­cial­ità gas­tro­nomiche man­to­vane. Il due gen­naio è invece preno­ta­to dell’associazione benefi­ca Stelle di Natale, che inviterà a cena chi ha dato una mano a rac­cogliere fon­di nelle varie local­ità. Si chi­ude all’ con le spe­cial­ità dell’Istria, men­tre in piaz­za gli alpi­ni cur­eran­no il bruièl.

Parole chiave: - -