Si rinnova il classico presepio subacqueo. Sotto il ponte uno spettacolo da non perdere

Natività in fondo al lago

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Da Natale all’ il fon­do del canale di mez­zo, di fronte a Ponte San Gio­van­ni di Peschiera del Gar­da, farà da cor­nice al Pre­se­pio del lago, ideato e real­iz­za­to dal cir­co­lo sub­ac­queo. Un di grande orig­i­nal­ità per­fet­ta­mente vis­i­bile anche dal­la super­fi­cie, e quin­di — come ten­gono a sot­to­lin­eare gli orga­niz­za­tori — «nato nell’acqua ma per tut­ti». Su nove piattaforme posizion­ate sul fon­dale sono state anco­rate una venti­na di «fig­ure» real­iz­zate in fer­ro bat­tuto lavo­ra­to sapi­en­te­mente con la fiamma ossidri­ca. Forme stiliz­zate che rap­p­re­sen­tano la sto­ria del­la Nativ­ità. Lo spet­ta­co­lo si può ammi­rare dagli spalti del ponte prin­ci­pale del Comune di Peschiera, che ha anche dato il patrocinio all’iniziativa. Par­ti­co­lar­mente com­p­lesso è risul­ta­to il lavoro del grup­po di sub a causa del­la forte cor­rente d’acqua, dovu­ta all’alto liv­el­lo rag­giun­to in queste set­ti­mane dal lago di Gar­da. La tradizione di questo pre­sepe che si ripete ormai da una quindic­i­na d’anni, non pote­va però essere com­pro­mes­sa e così il sodal­izio, guida­to da Rena­to Sig­norel­li non ha rin­un­ci­a­to all’impegno. Un appun­ta­men­to quin­di da inserire nell’agenda natal­izia delle cose da vedere. Rober­to Dar­ra

Parole chiave: -