Navigarda: da sabato 13 giugno ancora più servizi

Di Redazione

Nel nuo­vo orario riat­ti­vate le fer­mate nel cen­tro lago ed inten­si­fi­cati i servizi. Gli scali toc­cati saran­no 16 in totale In anticipo rispet­to a quan­to orig­i­nar­i­a­mente pre­vis­to, ha sta­bil­i­to il nuo­vo orario dal prossi­mo week­end e fino al 3 di luglio: tra le prin­ci­pali novità la intro­duzione delle fer­mate di cen­tro lago bres­ciano (Salò, Gar­done, Portese e Gargnano) e veronese (Bren­zone), con con­seguente ripresa dei col­lega­men­ti lon­gi­tu­di­nali Desen­zano/Peschiera-Riva e l’au­men­to sostanziale del­la fre­quen­za dei servizi rispet­to a quan­to fat­to con l’o­rario inizia­to il 3 giug­no, arrivan­do a coprire una fas­cia oraria che andrà da poco dopo le 8 di mat­ti­na fino a sera.

In questo modo abbi­amo — affer­ma il Diret­tore d’e­ser­cizio Gio­van­ni Loren­zo Bel­loi ‑mes­so in cam­po impor­tan­ti energie per sup­port­are i col­lega­men­ti sul lago ed il tur­is­mo: abbi­amo infat­ti reg­is­tra­to nel cor­so del ponte del 2 giug­no un impor­tante aumen­to dei passeg­geri e preve­di­amo, anche gra­zie alla costante inter­locuzione con le Autorità Locali e gli oper­a­tori tur­is­ti­ci, una ripresa dei sog­giorni e delle gite di gior­na­ta sul lago. Del resto è impor­tante fare la nos­tra parte e met­tere a dis­po­sizione servizi che saran­no in gra­do di sod­dis­fare un traf­fi­co con­seguente ad una even­tuale ed aus­pi­ca­bile con­sis­tente ripresa tur­is­ti­ca. Ovvi­a­mente ver­ran­no val­u­tate anche ulte­ri­ori inte­grazioni del servizio per il peri­o­do suc­ces­si­vo al 3 luglio”.

Oltre ai tur­isti — con­tin­ua Bel­loi — ital­iani e stranieri, con­ti­amo di accogliere a bor­do delle nos­tre imbar­cazione per un momen­to di sva­go anche gli abi­tan­ti delle local­ità del Gar­da che potran­no come sem­pre usufruire delle tar­iffe agevolate del­l’inizia­ti­va “Conosci il tuo lago” real­iz­za­ta in col­lab­o­razione con i Comu­ni garde­sani”.

Tutte le infor­mazioni sono reperi­bili sul sito www.navigazionelaghi.it oppure al numero verde 800–551801.