Nella terza regata a Peschiera vittoria dell’equipaggio di casa.

26/06/2017 in Bisse
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Nel­la terza tap­pa del palio remiero delle Bisse del Gar­da dis­pu­ta­ta a Peschiera del Gar­da, splen­di­da affer­mazione dell’omonimo equipag­gio di casa: con questo exploit la bis­sa veronese si can­di­da di dirit­to tra i favoriti alla con­quista del­la 50ma edi­zione del­la .

Nel­la bat­te­ria “A”, quel­la tradizional­mente ris­er­va­ta agli equipag­gi migliori, Fran­co Cal­dana, Ric­car­do Tono­li, Fabio Baz­zoli e Nic­colò Melot­ti han­no det­ta­to legge al ter­mine di un’appassionante rega­ta, incer­ta fino all’ultimo giro di boa. Con il tem­po di 6 minu­ti e 35 sec­on­di Peschiera ha sopra­van­za­to Beren­gario di Tor­ri del Bena­co, 6’38” il loro crono finale, e Gri­fone di Sirmione che ha con­clu­so la pro­va  in 6’41”. Per il remo dei cam­pi­oni in car­i­ca di Car­mag­no­la ques­ta vol­ta solo un delu­dente quar­to pos­to: par­ti­ta in cor­sia 4, la bis­sa iseana non ha però saputo spri­gionare come con­sue­tu­dine tut­ta la sua poten­za nel­la vola­ta finale, con­clu­den­do la pro­va in 6’42”. Quin­to pos­to per l’altro equipag­gio iseano di Clu­san­i­na (6’46”) e ses­to pos­to per Vil­lanel­la di Gargnano con 6’54”. Curiosità l’imbarcazione Car­mag­no­la, era addob­ba­ta con ben due fioc­chi, uno azzur­ro al pri­mo remo per la nasci­ta del figlio ed uno rosa al ter­zo per la nasci­ta di una nipotina.

Dopo la tap­pa di Peschiera la clas­si­fi­ca, mai come sta­vol­ta provvi­so­ria, vede nelle prime cinque posizioni ques­ta situ­azione: al pri­mo pos­to con 87 pun­ti tro­vi­amo i deten­tori del­la Bandiera del Lago di Car­mag­no­la appa­iati con Gri­fone di Sirmione. Segue ad un solo pun­to Beren­gario di Tor­ri del Bena­co, ormai non più una sor­pre­sa, Peschiera a 85 e Clu­sane a 83 punti.

Nel grup­po “B”, scon­ta­ta e preved­i­bile affer­mazione per Gar­da, scivola­ta la scor­sa set­ti­mana nel­la bat­te­ria di mez­zo dopo il delu­dente ses­to pos­to nel­la tap­pa di sette giorni fa a Sirmione. Malfer e com­pag­ni han­no vin­to la pro­va sen­za par­ti­co­lari pate­mi facen­do il vuo­to al tra­guar­do con il rag­guarde­v­ole tem­po di 6’38”. Sec­on­da piaz­za in vola­ta per Aril­i­ca di Peschiera (6’42”) e ter­zo pos­to per Gar­donese del pres­i­dente e voga­tore del­la Lega Bisse Mar­co Righet­ti­ni con il tem­po di 6’43”. A seguire Parati­co (6’46”), Mon­ti­so­la (7’03”) e Ariel, il sec­on­do equipag­gio di Gar­done Riv­iera con 7’23”. Da seg­nalare in ques­ta bat­te­ria, un prob­lem­ati­co pas­sag­gio boa tra i due equipag­gi gar­done­si che nel­la foga del­la gara han­no qua­si rischi­a­to la col­li­sione avvic­i­nan­dosi trop­po con gli scafi, per­den­do tem­po prezioso.

In bat­te­ria “C”, quel­la tradizional­mente ris­er­va­ta agli equipag­gi emer­gen­ti, Aries di Gar­da ha super­a­to in vola­ta con il tem­po di 6’56” i rivali desen­zane­si di S. Angela Meri­ci, giun­ti sec­on­di con 6’58”. Com­ple­tano il podio i ragazzi clu­sane­si di Sebi­na (7’11”). Quar­to pos­to per Bet­ty di Cas­sone (7’19”) e a seguire Benacum di Toscolano Mader­no (7’20”) e Palo­ma di Gar­da con 7’21”. Per quest’ultima imbar­cazione con­tin­ua a incre­men­tar­si il cred­i­to con la for­tu­na: dopo l’infortunio di Fer­di­nan­do Sala, anche il figlio Manuel ha dovu­to dare for­fait all’ultimo min­u­to sos­ti­tu­ito dal sem­pre­verde Mar­co Maffezzoli.

 

La ser­a­ta di Peschiera, dis­pu­ta­ta come da copi­one in una foltissi­ma e appas­sion­a­ta cor­nice di pub­bli­co, è sta­ta carat­ter­iz­za­ta dal ritorno in acqua degli equipag­gi fem­minili: le ragazze del­la Tor­ri­cel­la di Mal­ce­sine, Car­la Rosa Con­so­lati, Andrea Gio­van­na Valen­ti, Alice Mar­ti­ni e Fed­er­i­ca Pip­pa han­no bis­sato il suc­ces­so iniziale di Lazise impo­nen­dosi con il tem­po di 7’40” sulle avver­sarie di Preon­da di Bar­dolino (7’55”), Ichtya di Peschiera (8’08”) e Sirenet­ta di Gar­done Riv­iera (8’44”).

Tut­ti gli equipag­gi al ter­mine delle gare han­no rice­vu­to l’applauso di ami­ci, sosten­i­tori e tur­isti durante la cer­i­mo­nia di pre­mi­azioni, svolte alla pre­sen­za dell’assessore allo sport del Comune di Peschiera Fil­ip­po Gavazzoni.

L’appuntamento con la quar­ta tap­pa del Palio è tra sette giorni a Bar­dolino: in gara con gli equipag­gi maschili anche quel­li femminili.

PROGRAMMA DELLA QUARTA TAPPABARDOLINO

 

  • Ore 17.30 arri­vo imbar­cazioni ed equipaggi
  • Ore 18.30 con­siglio di rega­ta – sede del Cen­tro Nau­ti­co di Bardolino
  • Ore 19.30 parten­za sfi­la­ta a ter­ra zona del porto
  • Ore 20.00 ter­mine sfi­la­ta a ter­ra e mes­sa in acqua delle imbarcazioni
  • Ore 21.00 sfi­la­ta in acqua davan­ti al Lun­go­la­go Mazzini
  • Ore 21.15 inizio regate a seguire le premiazioni

 

 

 

 

 

 

Parole chiave: