Da lunedì prenderà servizio a tempo pieno alla sezione staccata del Tribunale un cancelliere

Nominato un cancelliere per il Tribunale di Castiglione

Di Luca Delpozzo
e.b. e.b.

Da lunedì pren­derà servizio a tem­po pieno alla sezione stac­ca­ta del Tri­bunale un can­cel­liere. Il dot­tor Torsel­la, trasfer­i­to a Cas­tiglione da Bres­cia, occu­perà un pos­to scop­er­to ormai da 11 anni: una caren­za di organ­i­co sig­ni­fica­ti­va, tam­pona­ta fino ad oggi dal­l’in­vio un giorno alla set­ti­mana di un fun­zionario dal­la sede cen­trale di Man­to­va. «Esp­ri­mo sod­dis­fazione, la sezione cas­tiglionese trar­rà un grande ben­efi­cio da ques­ta pre­sen­za», com­men­ta il giu­dice di Palaz­zo del Principe, Mar­cel­lo Bor­to­la­to, già pre­tore. Ricor­diamo che la sede dis­tac­ca­ta è sta­ta isti­tui­ta nel 98, in pre­vi­sione del­la sop­pres­sione, a liv­el­lo nazionale, delle Pre­ture, e che serve ven­ti comu­ni che van­no da Mon­zam­bano a Redonde­sco, da Aso­la e Cas­tel Gof­fre­do alla stes­sa Cas­tiglione. Com­p­lessi­va­mente un baci­no d’uten­za di 100 mila abi­tan­ti, con 6.800 imp­rese e 37 mila addet­ti. La mole di affari civili e penali trat­tati dal­l’ex Pre­tu­ra è quin­di con­sid­erev­ole, ma da Man­to­va si è atte­so per molto tem­po invano un raf­forza­men­to del­l’or­gan­i­co, peren­nemente car­ente. Pro­prio per questo moti­vo si era occu­pa­to del­la ques­tione anche il con­siglio comu­nale, con un doc­u­men­to ind­i­riz­za­to al Prefet­to e al min­istro del­la Gius­tizia affinché la sezione fos­se dota­ta del per­son­ale nec­es­sario. «Tale caren­za — recita­va il testo approva­to all’u­na­nim­ità — oltre a riflet­ter­si neg­a­ti­va­mente sul nor­male e rapi­do svol­gi­men­to del­la fun­zione giuris­dizionale, mette a ris­chio la stes­sa soprav­viven­za del­la sezione stac­ca­ta del Tri­bunale». Ora la pre­oc­cu­pazione è quin­di super­a­ta, vis­to l’ar­ri­vo del nuo­vo can­cel­liere da lunedì.