Non al Vittoriale ma a Viilla Alba, sempre di Gardone Riviera, alle 21.15 avrà luogo un concerto con le stelle della lirica a favore dell’Associazione gardesana per lo studio e la prevenzione dei tumori

Non alLe stelle della lirica di scena a Villa Alba

05/08/2000 in Spettacoli
Di Luca Delpozzo

Al Vit­to­ri­ale di Gar­done Riv­iera, alle 21.15 avrà luo­go un con­cer­to con le stelle del­la lir­i­ca a favore dell’Associazione garde­sana per lo stu­dio e la pre­ven­zione dei tumori. Parte­ci­pano alla ser­a­ta il cele­bre tenore islandese Krist­jan Johanns­son, il sopra­no francese Danielle Streiff e il baritono Anto­nio Sal­vadori, recen­te­mente applau­di­to nel­la «Forza del des­ti­no» di piaz­za Log­gia assieme allo stes­so Johanns­son. I tre can­tan­ti saran­no accom­pa­g­nati dall’Orchestra filar­mon­i­ca rus­sa di Volvo­grad, che ha già ottenu­to un vivo suc­ces­so, sem­pre al Vit­to­ri­ale, lo scor­so 13 luglio in una ser­a­ta ded­i­ca­ta a Cia­jkovskij. Alla tes­ta del­la Filar­mon­i­ca, il mae­stro Edvard Serov, vinci­tore del pre­mio Von Kara­jan. Il pro­gram­ma com­prende un’antologia di notis­sime arie d’opera, trat­te in prevalen­za dal reper­to­rio ver­diano e puc­cini­ano. Si potran­no fra l’altro ascoltare «E lucean le stelle» e «Vis­si d’arte» da «Tosca», il «Pro­l­o­go» dai «Pagli­ac­ci» di Leon­cav­al­lo, «Il lamen­to di Fed­eri­co» dall’«Arlesiana» di Cilea, l’Improvviso dall’«Andrea Che­nier» di Gior­dano, «Un bel dì vedremo» da «Madama But­ter­fly», l’immancabile «Nes­sun dor­ma» da «Turan­dot» e numerosi brani dal­la «Travi­a­ta». Inti­to­la­to in modo sug­ges­ti­vo «… E lucean le stelle», il con­cer­to rien­tra nelle numerose inizia­tive che l’Associazione garde­sana pre­siedu­ta dal dott. Ambro­gio Colom­bo pro­muove per sen­si­bi­liz­zare la popo­lazione e rac­cogliere fon­di per lo stu­dio, la ricer­ca e la pre­ven­zione dei tumori. I bigli­et­ti (60mila platea, 30mila grad­i­na­ta) sono in ven­di­ta al box office del Vit­to­ri­ale (0365/296519).