In molti presenti alla sua festa

Nonna Carolinane fa 100 e sgridaancora i figli

09/07/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
G.M.

Non­na Car­oli­na Cal­ci­nar­di ha rag­giun­to il sec­o­lo di vita ed è la più anziana di Bren­zone. La comu­nità del sec­on­do cen­tro dell’alto Gar­da si è stret­ta attorno alla don­na più anziana e arzil­la del paese. Nel gia­rdi­no del­la casa in cui abi­ta con la badante, in via Dis­ci­plina pro­prio sopra la casa del figlio Lui­gi, almeno un centi­naio di per­sone ha fes­teggia­to il tra­guar­do del sec­o­lo toc­ca­to da non­na Carolina.«Sta bene», dicono i famil­iari, «anche se com’è ovvio ogni tan­to “perde qualche colpo”». Alle fes­ta, inclusa la mes­sa cel­e­bra­ta dal par­ro­co di Castel­let­to tra gli olivi del gia­rdi­no, sono accor­si anche da Tren­to e Fer­rara i famil­iari e i nipoti dell’anziana. La giun­ta comu­nale prati­ca­mente al com­ple­to, sin­da­co Gia­co­mo Simonel­li in tes­ta, assieme al vice Piero Sabai­ni e agli asses­sori Dina Verone­si e Davide Benedet­ti, ha volu­to omag­gia­re non­na Car­oli­na, poi è sta­ta fes­teggia­ta anche con una mega tor­ta, moltissi­mi fiori e tan­ti tan­ti com­pli­men­ti. «È sta­ta una cer­i­mo­nia toc­cante», ha com­men­ta­to Francesco Tom­masi­ni, nipote del­la non­na cen­te­nar­ia, accor­so da Fer­rara assieme alla moglie Cate­ri­na, «soprat­tut­to, molto sen­ti­ta per­chè è una don­na conosci­u­ta in tut­to il paese e ben volu­ta. Forse anche per le sagaci bat­tute e le scenette comiche che spes­so crea e che han­no fat­to più volte il giro del paese». Mem­o­ra­bili i rim­brot­ti che la tenace pen­sion­a­ta riesce anco­ra oggi a rifi­lare al figlio Lui­gi, padre pro­prio di Francesco, o all’altro figlio Arnal­do, da qualche anno arriva­to in pianta sta­bile da Tren­to a Bren­zone. «Quan­do ritiene che io l’ab­bia fat­ta arrab­biare», con­fer­ma Lui­gi Tom­masi­ni, «mi dice che non è pos­si­bile che io sia davvero suo figlio e di essere cer­ta che qual­cuno abbia scam­bi­a­to le culle in ospedale quan­do io sono nato!». Non­na Car­oli­na, durante la fes­ta, ha avu­to risposte pronte per tut­ti, riscuo­ten­do abbrac­ci e sim­pa­tia.

Parole chiave: