Notturno e Pastorale”

27/06/2013 in Concerti
Di Luigi Del Pozzo

Saba­to 29 giug­no alle 21,15, in frazione Morgna­ga nel­la Chiesa di Sant‘Antonio Abate, avrà luo­go il ses­to con­cer­to del Pri­mo fes­ti­val d’area “I Suoni del Gar­da” dal tito­lo “Not­turno e Pas­torale”, orga­niz­za­to in col­lab­o­razione con la , il Comune di Gar­done Riv­iera e la Par­roc­chia, con la direzione artis­ti­ca di Gio­van­na Sor­bi: come sem­pre l’ingresso è libero.

Pro­tag­o­nista del­la ser­a­ta l’Ensemble “Tri­o­dance, impeg­na­to in un curioso pro­gram­ma costru­ito apposi­ta­mente per questo insieme di insoli­to ascolto che uti­liz­za i tre stru­men­ti d’orchestra che imp­ie­gano ques­ta tipi­ca appen­dice veg­e­tale (doppia nel caso dell’oboe e del fagot­to e sem­plice per quan­to riguar­da il clar­inet­to). Ques­ta par­ti­co­lare for­mazione ha conosci­u­to un notev­ole svilup­po soprat­tut­to in Fran­cia dove si è svilup­pa­ta una notev­ole let­ter­atu­ra ind­i­riz­za­ta ad essa: ver­ran­no pro­posti infat­ti brani di autori france­si quali D. Mil­haud (Pas­torale per trio d’ance) , J.Ibert (Cinque pezzi in Trio). H.Tomasi (Con­cer­to Campestre), insieme a J.S.Bach (Trio Sonata I) e W.A. Mozart (Diver­ti­men­to n° 3).

L’Ensemble Tri­o­dance (oboe Fran­co Tan­gari, clar­inet­to Ser­gio Del­mas­tro, fagot­to Faus­to Pol­loni) è for­ma­to dalle prime par­ti del­la Brix­ia Sym­pho­ny Orches­tra: i tre musicisti, che col­lab­o­ra­no con l’orchestra bres­ciana da molti anni, fan­no parte di pres­ti­giose Isti­tuzioni musi­cali quali l’Orchestra Sin­fon­i­ca Nazionale del­la RAI e i Con­ser­va­tori di Milano, Pia­cen­za e Lugano.

Fran­co Tan­gari ha col­lab­o­ra­to con impor­tan­ti grup­pi da cam­era fra i quali “Carme”, “Fiati Italiani”,“Divertimento Ensem­ble” e dal 1980 è Pri­mo Oboe solista del­la “Cam­er­a­ta Stru­men­tale” di Milano. Nel 1982 entra a far parte sta­bil­mente del­l’Orches­tra Sin­fon­i­ca di Milano del­la Rai e dal 1995 è Corno inglese del­l’OSN..

Ser­gio Del­mas­tro ha fat­to parte in qual­ità di pri­mo clar­inet­to di numerose orchestre fra cui quelle del­la Rai, del Teatro Regio e dei Filar­moni­ci a Tori­no, dei Pomerig­gi Musi­cali e Milano Clas­si­ca a Milano, dell’Orchestra di Pado­va e del Vene­to, dell’Orchestra Inter­nazionale d’Italia e dell’Orchestra del Fes­ti­val dell’Elba.Ha col­lab­o­ra­to con solisti pres­ti­giosi fra cui Yuri Bash­met, Ilia Gru­bert, Vik­tor Tre­ti­akov, Anto­nio Bal­lista, Fran­cois Leleux e cele­bri for­mazioni quali I Solisti di Mosca, I Vir­tu­osi Ital­iani, I Solisti Veneti, il Trio Matisse e i Quar­tet­ti Pra­jak e Zagreb.

Fa parte attual­mente del Grup­po Musi­ca Insieme di Cre­mona, de I Fiati di Par­ma, dell’Ensemble Kreis­le­ri­ana e dell’Ottetto Clas­si­co Ital­iano fonda­to nel 1982 insieme con l’oboista Omar Zoboli.

Suona con un prezioso clar­inet­to Simiot di inizio ‘800.

Faus­to Pol­loni, allie­vo del­la pres­ti­giosa scuo­la di Ovidio Danzi (già pri­mo fagot­to al Teatro alla Scala di Milano), vinci­tore al Con­cor­so inter­nazionale di Stre­sa, è sta­to pre­mi­a­to anche ai Con­cor­si di Tra­date, Gen­o­va, Por­togru­aro e Mar­tigny. Svolge un inten­sa attiv­ità Con­cer­tis­ti­ca con diverse for­mazioni orches­trali e cameris­tiche, con le quali ha real­iz­za­to con­cer­ti e reg­is­trazioni in diverse cit­tà d’Italia, Fran­cia, Ger­ma­nia, Svizzera, Aus­tria, Giap­pone, Rus­sia, e Sta­ti Uni­ti. E’ docente di Fagot­to pres­so il Statale di Musi­ca di Pia­cen­za.