I «Notturni dannunziani» si svolgeranno dal 31 agosto all’8 settembre

Nove serate d’arte al Vittoriale

Di Luca Delpozzo
SE.ZA.

Nel­la Sala del pen­do­lo del Munici­pio di Salò sono sta­ti pre­sen­tati i «Not­turni dan­nun­ziani», per­cor­si d’arte all’interno del Vit­to­ri­ale di Gar­done Riv­iera. «Luci, immag­i­ni, visioni e musi­ca coin­vol­ger­an­no il vis­i­ta­tore per nove ser­ate, dal 31 agos­to all’ 8 set­tem­bre, dalle ore 20.30 alle 23.30 — spie­ga il cura­tore, Mar­cel­lo Ric­cioni -. Lo spet­ta­tore diven­terà pro­tag­o­nista, las­cian­dosi avvol­gere dalle diverse forme espres­sive artis­tiche (teatro, musi­ca, instal­lazioni mul­ti­me­di­ali, pit­ture, scul­ture real­iz­zate in esclu­si­va), sco­pren­do in chi­ave inno­v­a­ti­va uno dei sim­boli del­la cul­tura italiana».Sulla nave Puglia sarà pos­si­bile ammi­rare una creazione in plex­i­gas blu e oro del mes­si­cano Fer­nan­do Leal Audirac. Loren­zo Ala­gio trasformerà il Mas. In piazzetta Dal­ma­ta due attri­ci sui tram­poli danz­er­an­no attorno a strut­ture sceniche rav­vi­vate dalle luci di Ste­fano Maz­zan­ti. Il sot­toteatro ospiterà le opere di Alessan­dra Rosi­ni, Ange­lo Bor­di­ga, Cel­so Donisel­li, Ettore Gre­co, Fer­nan­do Leal Audirac, Luciano Pea, Mau­r­izio Bion­di, Mirko Bedus­si e Nino Lupi­ca. Nel­la piazzetta dell’Esedra si esi­bi­ran­no i musicisti San­dro Laf­fran­chi­ni e Andrea Rebaudengo.E anco­ra: i video di Gabriel­la Gof­fi e Tiziana Ari­ci sot­to il Por­ti­co del par­ente, le fotografie e l’arte fig­u­ra­ti­va di Fed­eri­co Simonel­li nel mau­soleo, la video art di Alessan­dra Pescetta nel gia­rdi­no del Casseret­to, la per­for­mance di Scalo­ra & Bac­co­lo sul­la col­li­na dei gia­r­di­ni pri­vati, le proiezioni dell’archivio del Vit­to­ri­ale dinanzi all’arco dell’ospite, Mirko Bedus­si nell’Arengario, Luca Dall’Olio nel­la nic­chia dell’Enigma, Anna Gab­biani nel viale del mau­soleo, Davide Alborghet­ti nel fontanone del delfi­no, Vale­rio Zan­ot­ti nel­la limon­a­ia, light & sound archi­tec­ture di Maz­zan­ti nel teatro.Biglietto di ingres­so: 10 euro (15 il saba­to e la domeni­ca). Parte del rica­va­to sarà des­ti­na­to alla beneficienza.