Si corre domani il Mountain Bike Triathlon: i più forti atleti italiani in acqua, lungo la spiaggia e sul Brione. Il trentino Alessandro De Gasperi cerca il passaporto olimpico

Nuoto, corsa e bici: vero spettacolo

19/07/2003 in Sport
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Filippo Civettini

Se vi capiterà di passeg­gia­re per il lun­go­la­go rivano domat­ti­na, potreste imbat­ter­vi in una delle man­i­fes­tazioni sportive più spet­ta­co­lari del­l’an­no a Riva: a par­tire dalle 11 è infat­ti pre­vista la 5º edi­zione del Moun­tain Bike . Una gara che coni­u­ga tre spe­cial­ità: moun­tain bike ovvi­a­mente, ma anche nuo­to e cor­sa e si snoderà tra spi­ag­gia, cen­tro e Monte Brione.Si com­in­cia con 750 metri a nuo­to, dal­la spi­ag­gia dei Sab­bioni fino a Por­to S.Nicolò, poi da lì 12 km in bici, ripe­tendo due volte un cir­cuito sul Monte Brione; infine, il gran finale di cor­sa, anco­ra dal por­to fino in cen­tro e vicev­er­sa, fino al traguardo.Il cam­po dei par­ten­ti anche quest’an­no è estrema­mente qual­i­fi­ca­to: pri­mo su tut­ti il trenti­no Alessan­dro De Gasperi del­la Dolomit­i­ca Ctt di Predaz­zo, alla ricer­ca del­la qual­i­fi­cazione olimpi­ca e car­i­ca­to dal­l’ot­ti­ma prestazione di domeni­ca scor­sa in Lussem­bur­go. Poi Gian­pietro De Faveri del Gp Triathlon, più volte cam­pi­one ital­iano, con il com­pag­no di squadra Ste­fano Paoli (bolzani­no) e inoltre Ste­fano Mosconi del­la B2K di Viareg­gio. Tra gli atleti che già han­no parte­ci­pa­to al MTB Triathlon non han­no volu­to man­care Luca Bonazzi, vinci­tore del­l’edi­zione 2002, Mar­co Saia del Fre­sian Team, vinci­tore del­l’edi­zione 2001, Alessan­dro Ridolfi del Fumane Triathlon (cam­pi­one ital­iano 2000), Michele Loss Frizzera del CUS Tren­to Ctt, Edoar­do Piantani­da del­la Pro Patria di , Pao­lo Man­ara del­la Dolomit­i­ca Ctt.Tra le donne strafa­vorita la fer­rarese Ste­fa­nia Bonazzi, cam­pi­ones­sa ital­iana e vincitrice delle ultime tre edi­zioni. Prover­an­no a con­trastar­la la trenti­na Veron­i­ca Chiu­sole, e Cristi­na Moret­ti di Maros­ti­ca. Il Gar­da Trenti­no Triathlon ripone le sue sper­anze nei gio­vani Mat­teo Bridarol­li (cam­pi­one regionale junior) ed Andrea Loren­zi, alla ricer­ca di un buon risul­ta­to e del­la vit­to­ria di categoria.

Parole chiave: