Nuoto: Stefania Cartapani campionessa italiana nei 50do

22/08/2015 in Nuoto
Di Redazione

 

 

Si sono svolti, dal 7 al 13 agos­to, allo Sta­dio del Nuo­to del Foro Ital­i­co, i cam­pi­onati nazion­ali di cat­e­go­ria Ragazzi, Juniores, Cadet­ti e Seniores. Sui bloc­chi 1700 atleti per un totale di oltre 250 soci­età, più di 4000 pre­sen­ze gara e oltre 400 staffette. In tutte e quat­tro le cat­e­gorie si è ben dis­tin­to il Team Nuo­to Lom­bar­dia, che con le vit­to­rie e i piaz­za­men­ti dei suoi atleti ha ottenu­to il sec­on­do pos­to nel­la clas­si­fi­ca gen­erale maschile (390 pun­ti dietro al CC Aniene) e il ter­zo in quel­la fem­minile (417 pun­ti alle spalle di Team Vene­to e CC Aniene).

Otti­mo il con­trib­u­to degli atleti del­la Pisci­na “G. Sig­nori” di Desen­zano. Agli ordi­ni di coach Alessan­dro Brosco sono sce­si in vas­ca Ste­fa­nia Car­ta­pani e Alessan­dro Bori.

La Car­ta­pani, anco­ra una vol­ta, ha con­fer­ma­to di essere una delle dor­siste più for­ti d’Italia, lau­re­an­dosi cam­pi­ones­sa ital­iana nei 50ra con il tem­po di 28”78, ex aequo con Ari­an­na Bar­bi­eri.

Nel­la cat­e­go­ria Juniores bril­la il tal­en­to di Alessan­dro Bori, argen­to nei 100sl con il crono di 50”94 e bron­zo nei 200sl (01’51”73). Per lui anche un bron­zo con la staffet­ta 4x100sl (con Chiri­co, Panarari e Rus­coni) che ha fat­to seg­nare il tem­po di 03’27”76. Ma gli impeg­ni per Alessan­dro Bori non finis­cono qui. Con la nazionale ital­iana è vola­to a Sin­ga­pore dove dal 25 al 30 agos­to si ter­ran­no i Cam­pi­onati Mon­di­ali Juniores. L’atleta desen­zanese sarà impeg­na­to nei 50sl (giovedì 27 agos­to) e 100sl (saba­to 29 agos­to).

La vit­to­ria di Ste­fa­nia — ha com­men­ta­to Ale Brosco – è il coro­n­a­men­to di una sta­gione molto pos­i­ti­va che l’ha vista pro­tag­o­nista non solo a liv­el­lo nazionale ma anche a liv­el­lo inter­con­ti­nen­tale con la parte­ci­pazione alle Uni­ver­sia­di. Quan­to a Bori l’ho vis­to molto bene e desideroso di riscattare le prestazioni ottenute ai Giochi Europei di giug­no”.  

Esprime sod­dis­fazione anche il DG Gion­atan Men­ga: “Il bilan­cio com­p­lessi­vo di questo Cam­pi­ona­to Ital­iano è piut­tosto pos­i­ti­vo. I piaz­za­men­ti nelle clas­si­fiche gen­er­ali dimostra­no che siamo una delle più impor­tan­ti soci­età a liv­el­lo nata­to­rio nazionale”.