Le bisse raddoppiano. Salgono infatti a due gli equipaggi della remata alla veneta, presenti quest'anno nel campionato remiero del Garda che vede l'assegnazione del simbolico trofeo " Bandiera del lago".

Nuova bissa

02/03/2000 in Senza categoria
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
a.j.

Le bisse rad­doppi­ano. Sal­go­no infat­ti a due gli equipag­gi del­la rema­ta alla vene­ta, pre­sen­ti quest’an­no nel cam­pi­ona­to remiero del Gar­da che vede l’asseg­nazione del sim­bol­i­co tro­feo ” ”.Alla bis­sa “”, in lin­ea da una deci­na d’an­ni con lo stes­so equipag­gio (Bruno e Pier­francesco Maf­fez­zoli, Sil­vano Dal­l’Ag­no­la e Mau­ro Faraoni), si affi­an­ca ora m “Preon­da”, una bar­ca tut­ta nuo­va con­dot­ta da quat­tro gio­vani che total­iz­zano com­p­lessi­va­mente appe­na ottan­ta anni.Sono i bar­do­line­si Rus­gero Poz­zani, Gre­go­rio Ari­et­tì (entram­bi classe 1981) e Alessio Bilan­cio 80. men­tre al ter­zo remo c’è il lacisiense Davide Mosconi.I mag­nifi­ci quat­tro del­la “Bar­dolino” sul gradi­no più alto sono sal­i­ti nel ’98 aggiu­di­can­dosi la bandiera celeste: negli anni ’93 e ’97 e ’99 quel­la d’ar­gen­to e nel ’92 e ’96 la medaglia di bronzo.L’altra novità che arri­va dal Cir­co­lo nau­ti­co bar­do­linese, lo stes­so che nel ’90 , dopo oltre ven­t’an­ni di assen­za , ha ripor­ta­to a Bar­dolino la tradizione delle bisse, è sta­ta la nom­i­na degli esper­ti Luciano Mon­tre­sor a pres­i­dente e di Gio­van­ni Ardui­ni a vice del Grup­po bisse.A tutte queste novità nel mon­do delle bisse c’è la con­fer­ma del rin­no­vo da parte del­la anche per il 2000 del­la con­ven­zione a sosteg­no del­la Lega bisse.“La com­pe­tizione che ogni anno si svolge sulle acque bena­cen­si tra gli armi allesti­ti dai grup­pi locali sulle sponde del lago per la con­quista del­la glo­riosa e ambi­ta Bandiera del lago” rap­p­re­sen­ta”, pre­cisa la Comu­nità del Gar­da in un comu­ni­ca­to stam­pa, “oltre che un sug­ges­ti­vo e sem­pre affasci­nante momen­to folk­loris­ti­co, ele­men­to di coin­vol­gi­men­to uni­tario del­l’in­tero Bena­co e ne assume aspet­to di rap­p­re­sen­ta­tiv­ità e di immagine”.Con il rin­no­vo del­la con­ven­zione che fa segui­to al rin­no­vo del diret­ti­vo del­la Lega Disse, ora pre­siedu­ta da Fran­co Poli , l’ente comu­ni­tario con­fer­ma, oltre al pro­prio sosteg­no eco­nom­i­co, la seg­rete­ria ammin­is­tra­ti­va, la stam­pa e dif­fu­sione del mate­ri­ale pro­mozionale, l’uf­fi­cio stam­pa e la sede per gli incon­tri degli organi diret­tivi del­la Lega. Un sosteg­no quel­lo del­la Comu­nità risul­ta­to deter­mi­nante non solo per ques­tioni tec­niche come il rin­no­vo del­lo statu­to e del rego­la­men­to di rega­ta, ma in par­ti­co­lare per le richi­este di con­trib­u­to rin­no­vate e riv­olte alla e Lom­bar­dia e alla Provin­cia di Bros­cia asses­so­ra­to allo Sport.

Parole chiave: