Dal 16 giugno al 6 luglio gli esami si effettueranno Presso Villa Salute di Manerbio

Nuova TAC all’Ospedale di Manerbio

Di Luca Delpozzo

Il proces­so di qual­i­fi­cazione san­i­taria dell’Ospedale di Maner­bio pros­egue con l’acquisizione di una nuo­va, mod­ernissi­ma attrez­zatu­ra, che sarà instal­la­ta nelle prossime set­ti­mane nel Servizio di Radio­di­ag­nos­ti­ca diret­to dal dr. Lui­gi Matricardi.Si trat­ta di una TAC spi­rale Mul­ti­slide a 16 strati, apparec­chiatu­ra di asso­lu­ta avan­guardia, pre­sen­ta­ta in pri­ma mon­di­ale lo scor­so anno e disponi­bile in Italia in pochissi­mi esem­plari, uni­ca­mente in gran­di Poli­clin­i­ci Uni­ver­si­tari. L’investimento mul­ti­m­il­iar­dario pone così l’Ospedale di Maner­bio ai ver­ti­ci nazion­ali nel­lo speci­fi­co ambito del­la diag­nosi medi­ante Tomo­grafia Assiale Com­put­er­iz­za­ta, per la quale si potrà ora con­tare su un’attrezzatura al top del­la tec­nolo­gia esistente. Essa con­figu­ra un deci­si­vo salto gen­er­azionale in un set­tore che negli ulti­mi anni ha assun­to un’importanza sem­pre mag­giore nel sup­por­to diag­nos­ti­co alle patolo­gie pre­sen­ti in Ospedale. La nuo­va TAC Mul­ti­slide a 16 strati per­me­t­terà di esplo­rare set­tori cor­por­ei più ampi, con­sen­tirà ricostruzioni tridi­men­sion­ali fino­ra irre­al­iz­z­abili e, gra­zie ad uno spe­ciale soft­ware per lo stu­dio delle coro­nar­ie, ren­derà pos­si­bile anche lo stu­dio delle strut­ture vas­co­lari. Il tut­to con una veloc­ità di ese­cuzione estrema­mente rap­i­da, tale per cui si potran­no eseguire oltre 9.000 esa­mi all’anno.“L’installazione di questo nuo­vo macchi­nario è molto impor­tante – sot­to­lin­eano la Direzione Gen­erale e quel­la San­i­taria Azien­dale – e ci con­sente il rag­giung­i­men­to di diver­si obi­et­tivi: la riduzione dei tem­pi di atte­sa per l’esecuzione degli esa­mi in quan­to si aumen­ta la veloc­ità di ese­cuzione, una refer­tazione più rap­i­da e una mag­giore capac­ità di appro­fondi­men­to dell’indagine diag­nos­ti­ca in set­tori clin­i­ci per i quali fino ad oggi era preclusa la pos­si­bil­ità di uti­liz­zo del­la TAC.”L’apparecchiatura sarà pien­amente oper­a­ti­va a par­tire dal 7 luglio. Per con­sen­tirne l’installazione e l’avvio, dal giorno 16 giug­no sarà nec­es­sario sospendere tem­po­ranea­mente l’attività TAC pres­so l’Ospedale di Maner­bio. Tut­tavia, gra­zie ad uno speci­fi­co accor­do inter­cor­so con il Poliambu­la­to­rio accred­i­ta­to “Vil­la Salute” , gli uten­ti potran­no rice­vere la medes­i­ma prestazione pres­so la strut­tura spe­cial­is­ti­ca maner­biese, preno­tan­do al numero 0309937447.Per qual­si­asi infor­mazione è altresì pos­si­bile riv­ol­ger­si alla Seg­rete­ria del Servizio di Radio­di­ag­nos­ti­ca dell’Ospedale di Maner­bio, tele­fo­nan­do al numero 0309929563.