Nuove onorificenze “Al merito della Repubblica Italiana” a Bardolino

24/04/2017 in Attualità
Parole chiave: -
Di Redazione

In occa­sione del­la fes­ta dei dona­tori sono state con­seg­nate le inseg­ne delle onori­f­i­cen­ze di Cav­a­liere dell’Ordine «Al mer­i­to del­la Repub­bli­ca Ital­iana» a Car­men Ottoli­ni e a Nico­la Ari­et­ti. La sig­no­ra Ottoli­ni è una set­tanta­c­inquenne anco­ra molto briosa. Le è sta­to con­fer­i­to questo riconosci­men­to per la sua gen­erosa azione all’interno del­la sezione fem­minile del­la Croce Rossa, dell’associazione Amo Bal­do-Gar­da e del­la . Con la Croce Rossa, Car­men è sce­sa anche nelle zone abruzze­si col­pite dal sis­ma dell’aprile 2009, per aiutare le popo­lazioni in dif­fi­coltà dopo la catastrofe.

«Sono com­mossa – ha com­men­ta­to la sig­no­ra Car­men – non mi aspet­ta­vo neanche lon­tana­mente un riconosci­men­to così impor­tante da parte del Pres­i­dente del­la Repub­bli­ca». Ha rice­vu­to le inseg­ne anche l’attuale vicepres­i­dente dell’Avis bar­do­linese, Nico­la Ari­et­ti. La comu­nale avisi­na è inti­to­la­ta al padre Ivo, che la fondò alla fine degli anni ’50. «La Pres­i­den­za del Con­siglio dei Min­istri ha accetta­to la nos­tra pro­pos­ta di con­ferire il riconosci­men­to onori­fi­co ad Ari­et­ti – spie­ga Ser­gio Baz­er­la, pres­i­dente nazionale A.I.O.C. – per il suo forte impeg­no sociale sia nell’Avis che per Cuore Bardolinese.

Quest’ultima asso­ci­azione è sta­ta fon­da­ta da lui stes­so, con lo scopo di com­prare e instal­lare su tut­to il ter­ri­to­rio comu­nale i defib­ril­la­tori per le emer­gen­ze car­diache». «Volon­tari­a­to vuol dire fer­mar­si – ha com­men­ta­to il sin­da­co, Ivan De Beni pri­ma di appuntare le rosette sul­la giac­ca di Nico­la e di Car­men – fer­mar­si ad ascoltare le esi­gen­ze e i bisog­ni del­la gente. Bar­dolino è un paese in questo sen­so molto sen­si­bile e sta facen­do un sac­co di lavoro nel sociale. Sono orgoglioso di avere queste asso­ci­azioni e queste per­son­al­ità sul ter­ri­to­rio, seg­no di una comu­nità altruistica».

Si asso­ciano a queste affer­mazioni la dot­tores­sa Loredana Mar­tinel­li, diret­trice del cen­tro trasfu­sion­ale di Bus­solen­go e Cinzia Benet­ton, pres­i­dente del­la Croce Rossa del­la sezione di Bar­dolino: «un grande orgoglio aver avu­to fra gli insigni­ti una don­na, volon­taria nel nos­tro grup­po per tan­ti anni e, per altro, anco­ra atti­va e sem­pre pronta a dare una mano».

© Graziano Zanet­ti Photography

Ilar­ia Bazerla

 

 

Parole chiave: -